Operazione “Pupi di Pezza” Antonio Pogliese arrestato

Il padre del sindaco di Catania Antonino Pogliese è stato tratto in arresta oggi dalla Guardia di Finanza per associazione a delinque, bancarotta, evasione fiscale. Noto professionista della citta con uno dei più grandi studi commercialisti esperto della grande distribuzione è stato tratto in arresto nell’ambito dell’operazione “pupi di Pezza”. Con lui sono finiti in manette anche: Michele Catania, di 53 anni, Salvatore Pennisi, di 46. Per la procura i tre si avvalevano di tale Salvatore Virgilitto di anni 66 liquidatore fiduciario costituivano un’associazione a delinquere, almeno dal 2013, dedita ad una serie indeterminata di condotte delittuose in materia societaria, fallimentare e fiscale”.
Gli investigatori ritengono di avere scoperto “un collaudato sistema fraudolento in grado di garantire a diversi gruppi imprenditoriali la sottrazione al pagamento di un complessivo volume di imposte per oltre 220 milioni di euro e la contestuale elusione di procedure esecutive e concorsuali”.
Le Fiamme gialle hanno hanche sequestrato 11 milioni di euro tra marchi, beni immobili e capitali, in tolale gli arresti subito commutati in domiciliari sono per 11 persone oltre ai tre di cui sopra gli arresti domiciliari sono stati disposti anche per : Antonino Grasso, di 54 anni, Giuseppe Andrea Grasso, di 51, Michele Grasso, di 58, Concetta Galifi, di 39, e Rosario Patti, di 79. Misura interdittiva ad esercitare il diritto d’impresa per un anno per Alfio Sciacca, di 67 anni, e Nunziata Conti, di 65.
Le dichiarazioni a caldo del Sindaco di Catania Salvo Pogliese: “Sono dispiaciuto e amareggiato per la vicenda giudiziaria che investe mio padre per la sua attività professionale, nota e apprezzata a Catania e in Sicilia”.continua “Per antica tradizione familiare e culturale ho sempre riposto la massima fiducia nella magistratura a cui è rimessa ogni valutazione sulle accuse mosse. Con altrettanta convinzione sono sicuro che mio padre, di cui ho sempre ammirato l’adamantina condotta di professionista e di genitore, saprà dimostrare la sua totale estraneità ai fatti che gli vengono contestati, riguardanti lo svolgimento di alcuni incarichi di consulenza dello studio professionale che – osserva Salvo Pogliese – dirige da cinquanta anni senza che alcuna ombra ne abbia offuscato l’operato. Mai.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci