Operazione della Mobile di Catania

SQUADRA MOBILE

La Polizia di Stato ha tratto in arresto FERRERA Alfredo (Classe ’83) pluripregiudicato, responsabile del reato di possesso di documento d’identità falso valido per l’espatrio.
Nella mattina del 4 Febbraio personale della Squadra Mobile, sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, a seguito di attività info-investigativa, ha deciso di effettuare una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del Ferrera, sita nel Quartiere di Librino, in quanto vi era il forte sospetto che lo stesso potesse detenere illegalmente un’arma.
L’atto di p.g. ha permesso di rinvenire una pistola che però risultava essere “solo” una fedele riproduzione di un’arma vera. I “Falchi”, notando il nervosismo dell’uomo, hanno però intuito che ci fosse comunque qualcosa che non andava e hanno rinvenuto, ben occultata all’interno di un libro, una carta d’identità, fedele riproduzione di un documento autentico, con delle generalità fasulle e la foto del Ferrera. Quest’ultimo, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di rapina aggravata e in attesa di imminente definizione della propria posizione penale, stava probabilmente progettando una fuga sfruttando appunto una nuova identità.
L’uomo è stato dunque tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci