La Polizia aeroportuale in azione anche per pasqua

 

Nella giornata dello scorso 31 marzo, la Squadra di Polizia di Frontiera Aerea dell’aeroporto di Catania, durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo in arrivo da Casablanca, ha tratto in arresto la cittadina marocchina AISSI Farida (classe ’64), la quale aveva a suo carico un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, dovendo la stessa espiare la pena della reclusione di mesi 9 per simulazione di reato e truffa.
La straniera veniva associata presso il carcere di Piazza Lanza a disposizione delle competenti autorità.
Il successivo 1 aprile, sempre personale della Squadra di Polizia Frontiera Aerea, durante i controlli documentali sui passeggeri in partenza per Manchester, identificava un cittadino italiano il quale mostrava una carta di identità in corso di validità.
Gli operatori si insospettivano riguardo alla genuinità di tale documento ed effettuavano ulteriori approfondimenti investigativi svolti tramite gli strumenti in dotazione, potendo evincere che l’intuizione investigativa era fondata in quanto il documento era stato alterato, essendoci stata una sostituzione della foto del titolare.
Il passeggero, vistosi scoperto, ammetteva di essere un cittadino albanese di nome DRITA Indrit (classe ’93).
Pertanto, lo straniero veniva tratto in arresto perché colto nell’atto di commettere il delitto di cui all’art. 497bis del C.P. (uso di atto falso).
L’arrestato, su disposizione del Sost. Procuratore di turno, veniva tradotto presso le camere di sicurezza della Questura di Catania in attesa dello svolgimento del rito per “direttissima”.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Spaghetti alla “Ognina.”

21 Ago di Patrizia Orofino

Scacciata estiva, perchè no?

2 Ago di Patrizia Orofino

A’ pasta ncasciata alla messinese.

25 Lug di Patrizia Orofino

Il Diritto a portata di mano

Annunci