Interrogazione dell’On . Roberto Speranza di Art.1-M.D.P. sulle risorse stanziate per i terremotati del Natale scorso.

Ci giunge un’interrogazione dalla Camera dei Deputati a firma di Roberto Speranza dove chiede maggiori risorse e celerità di procedure per gli abitanti che hanno avuto danni per il terremoto del 26 Dicembre 2018 che ha avuto come epicentro Fleri , frazione di Zafferana etnea.

L’interrogazione rivolta al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’Economia, al Ministro delle Infrastrutture, fa riferimento all’ordinanza emessa il 28 Dicembre del 2018 dove è stato dichiarato lo stato di emergenza e di conseguenza emanata una delibera che affrontava i seguenti interventi urgenti: nomina di un Commissario delegato, organizzazione dei soccorsi e assistenza alla popolazione, rimozione delle situazioni di pericolo, allo smaltimento delle macerie, gestione rifiuti ecc ecc. nell’ordinanza era anche previsto un contributo massimo di 25.000€ per la realizzazione degli interventi necessari a ripristinare le condizioni di agibilità degli immobili danneggiati in maniera non grave dei nuclei familiari. Un contributo erogato massimo in 120 giorni. L’ordinanza inoltre prevede anche altri interventi di carattere urgenti come il contributo trasloco, oppure quello per il ripristino di parti condominiali. Questi interventi in pratica servono per dare un sollievo e fare rientrare nelle abitazioni i residenti che hanno avuto, per fortuna, danni lievi facilmente sistemabili. La soma stanziata è di 10 milioni di euro, quello che l’interrogazione però evidenzia è: i 10 milioni sono assolutamente insufficienti, anche perché si stima in 200 milioni di euro di danni, mentre ancora non c’è nessun decreto “per il blocco di imposte e contributi, relativamente ai proprietari di immobili danneggiati, per esempio in relazione all’IMU che per le attività produttive che hanno subito danni o hanno i locali inagibili.”
Speranza conclude chiedendo:”una procedura d’urgenza per adeguare le criticità evidenziate e interventi e sostegni che vadano oltre gli interventi urgenti”
Conclude Speranza” Quali sono gli interventi che il Governo vuole assumere per avviare gli interventi strutturali che seguono quelli urgenti? E in tale contesto, il Governo non ritiene procedere alla sospensione di tutte le imposte per le famiglie e per le aziende?
Si attende risposta da parte del Governo

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci