Sport: Bianco riceve maglia 19 della Pallavolo Catania

CATANIA – «Nel prossimo campionato di A2 faremo sentire alla Pallavolo Catania l’incoraggiamento non soltanto di tifosi e appassionati ma di tutta la città». Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco ad atleti e staff della squadra neopromossa, che ha ricevuto nel Salone Bellini di Palazzo degli elefanti. Ad accogliere i pallavolisti, accompagnati dal presidente Natale Aiello e dal vicepresidente Luigi Pulvirenti, c’erano inoltre l’assessore allo sport Valentina Scialfa e quello al Bilancio Salvatore Andò e il capo di Gabinetto Beppe Spampinato. Presente anche Niki Lo Bianco, una delle bandiere della pallavolo catanese e nazionale e il presidente onorario Aurelio Valenti.
«Catania – ha detto Bianco – ha una straordinaria tradizione di pallavolo, uno sport che amo pazzamente e che nella nostra città ha espresso il massimo. Abbiamo avuto campioni di livello nazionale, squadre vincitrici di scudetti, grandi tecnici. Era davvero un peccato che Catania fosse precipitata, a livello pallavolistico, così in basso. Sono felice oggi del fatto che, con un grande progetto non solo sportivo ma anche sociale, sia stato fatto un gigantesco passo in avanti».
Dopo il benvenuto e il ringraziamento del Sindaco a nome della città per quanto fatto dalla Pallavolo Catania, il presidente Aiello ha consegnato al primo cittadino una maglia con il numero 19.
«Non è stato– ha spiegato – un caso: abbiamo 18 tesserati e vogliamo che il Sindaco sia il nostro diciannovesimo uomo. La serie A2 non dev’essere un punto d’arrivo ma di partenza. È stata una grande emozione entrare nel Palazzo degli elefanti con una squadra formata tutta da catanesi, una cosa che rappresenta per noi sicuramente un valore aggiunto».
L’assessore Scialfa ha concluso parlando ancora dell’impegno della città per la squadra neopromossa.
«Nei prossimi giorni – ha detto – cominceremo a lavorare insieme per individuare la migliore soluzione per gli impianti. Un confronto aperto e costruttivo rappresenta sempre la maniera più diretta ed efficace per ottenere dei risultati».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare...