Sabato sera in TV il film-opera “La Traviata” girato a Catania

“Se volete capire qualcosa del carattere degli italiani ascoltate l’opera lirica”. Se volete osservare l’interno del tempio della lirica catanese guardate sabato prossimo la TV. Il Teatro Massimo Bellini è stato infatti set del sontuoso film-opera “La Traviata”, che sarà trasmesso alle 21,30 su Classica HD canale 136 di Sky.

Lo stesso canale proporrà il film-opera per tutto il mese di aprile. In seguito con altre modalità di accesso e distribuzione sarà raggiunto un pubblico intercontinentale, che potrà così conoscere la bellezza del teatro e decidere di visitare Catania per turismo.

Il film-opera si preannuncia accattivante per la completa adesione alla musica di Giuseppe Verdi e al libretto del melodramma, la cui trama regala grandi emozioni anche a chi sa già come va a finire. In primo piano il viso dei cantanti/attori, inquadrati dalla cinepresa per cogliere le varie espressioni dei sentimenti umani. La forza delle immagini, che è connaturata alla dimensione del cinema, prevarrà forse su altri elementi ma non riuscirà certo a surclassare la musica e le atmosfere del set, costituite dallo scenografico Teatro Massimo Bellini. Le note di regia saranno illustrate in una intervista trasmessa alle ore 21, cioè prima dell’inizio del film-opera.

Le prime immagini del film “La Traviata” sono state trasmesse stamane in conferenza stampa, in modalità online, presenti i rappresentanti istituzionali e i vertici del Teatro Massimo Bellini.

Il comunicato diramato alla stampa annuncia “La Traviata” in questi termini:
“Una produzione unica e innovativa, concepita e condivisa coralmente dai due registi Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi, dal Sovrintendente Giovanni Cultrera di Montesano e dal Direttore artistico Fabrizio Maria Carminati, puntando sulla straordinaria bellezza del Teatro, dal palcoscenico alla platea, dai palchi al foyer.
Per la prima volta, il Teatro Massimo Bellini di Catania diventa sfondo e scenografia della messa in scena dell’opera; per la prima volta, La traviata in questo teatro diventa un film, diretto dal regista Francesco Fei, in onda in prima visione su Classica HD, canale 136 di Sky”.

Un’opera-film con un grande cast: nei ruoli principali, il soprano Irina Lungu nel ruolo di Violetta Valery, il tenore Stefan Pop nelle vesti di Alfredo Germont, il baritono Franco Vassallo nella parte di Giorgio Germont; Anastasia Boldyreva e Albane Carrère rispettivamente nei ruoli di Flora Bervoix e Annina. E ancora Blagoj Nacoski (Gastone), Michele Patti (Il barone Douphol), Claudio Levantino (Il marchese d’Obigny), Gabriele Sagona (Il dottor Grenvil), Riccardo Palazzo tenore (Giuseppe), Gianluca Failla (Un dometisco di Flora/Un commissionario).

L’Orchestra e il coro del Teatro Massimo Bellini sono diretti da Fabrizio Maria Carminati (maestro del coro Luigi Petrozziello), le coreografie sono di Lino Privitera; i costumi di Giovanna Giorgianni, le luci di Antonio Alario.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci