Ambiente: MONITORAGGIO SPECIE MARINE PROTETTE NEL GOLFO DI CATANIA: ECCO IL VIDEO SULLA RICERCA E CONSERVAZIONE DELLA CETOFAUNA I biologi marini sono già al lavoro per strutturare le attività delle “Settimane del Mare” 2022 .

COMUNICATO STAMPA.

CATANIA – Il monitoraggio delle specie marine protette che vivono nel golfo di Catania condensato in un video di tre minuti. Il docufilm realizzato dai biologi marini di MareCamp, anche nella versione sottotitolata in inglese, racconta le attività svolte durante la Settimana del Mare con i 15 “Ambasciatori” che hanno imparato a rapportarsi con la fauna marina.
Mare, sole, bambini… e delfini: il connubio ideale per sensibilizzare i giovani sull’ecosistema marino. Un progetto o meglio, la mission dell’associazione MareCamp Odv che vede impegnati i biologi e i ricercatori marini 365 giorni l’anno, per diffondere la cultura della tutela dell’ambiente marino in ogni suo aspetto e che vede nella “Settimana del Mare”, l’apice delle attività di monitoraggio e conservazione delle specie marine protette che vivono nel golfo catanese.
La punta di diamante del lavoro di sensibilizzazione svolto durante l’edizione 2021 della Settimana è il contest “Generazione Blu”, le cui attività anche quest’anno sono state inserite nell’ambito degli European Maritime Days in My Country, e che ha visto la partecipazione di moltissimi studenti delle scuole secondarie di primo grado di Catania e provincia.
Il contest ha premiato 15 “Ambasciatori del Mare” che oltre ad aver ricevuto il riconoscimento pubblico attraverso le parole dei quattro assessori comunali alla Pubblica Istruzione, al Mare, all’Ambiente, e allo Sport presenti alla conferenza stampa di presentazione del concorso, hanno avuto l’opportunità di conoscere da vicino il mare attraverso un nuovo punto di vista: la tutela e la salvaguardia, nonché navigando nel golfo di Catania. Grazie alla presenza dei biologi marini di MareCamp, hanno imparato come osservare i cetacei senza disturbarli, e scoperto che nella profondità del mare c’è un infinito e stupendo mondo da custodire.
Vedere vincere anche studenti del comune di Vizzini (nell’entroterra della provincia di Catania), che dista diversi chilometri dal mare, fa intuire l’impegno profuso dall’associazione MareCamp nel diffondere i valori di salvaguardia del mare, lottando per ridurre (e rimuovere) i macro-rifiuti galleggianti, facendo capire che le “uscite in mare” servono per far comprendere il delicato equilibrio tra la fragile vita marina e l’invadenza umana. Per questo il rapporto di collaborazione con la Capitaneria di Porto di Catania, instaurato da anni, è così importante e fondamentale.
Così come lo è stato il sostenitore ufficiale del progetto “Generazione Blu” McDonald’s Catania, attraverso la società catanese Etnafood licenziataria del brand per la Sicilia e la Calabria, impegnato nel virtuoso percorso della sostenibilità ambientale avendo avviato, già dal 2019, il processo di eliminazione della plastica monouso sostituendo le 1.000 tonnellate di plastica impiegate annualmente con l’utilizzo del packaging in carta rinnovabile, riciclato o certificato, e che ha identificato progetti di Circular Economy per il 100% del packaging in carta.
Con immagini suggestive e scenari spesso sconosciuti, il video disponibile nella sezione news del sito web MareCamp (www.marecamp.it) narra le attività svolte con gli “Ambasciatori del Mare junior 2021” perché sempre più giovani imparino le regole per vivere al meglio il mare, preservandolo dai rischi a cui è sottoposto. L’esperienza a bordo è, di fatto, la vera circostanza che fa capire lo stato di salute degli animali marini selvatici e del mare in cui vivono: i sorrisi dei bambini e gli occhi carichi di curiosità prima di salpare e poi, ricchi di emozioni al rientro dopo aver avvistato un numeroso branco di Stenella striata – specie di delfinide molto comune nel Golfo – sono stati la prova tangibile di quanto sia necessaria la sensibilizzazione rivolta alle “Generazioni Blu” affinché possano dare il buon esempio e crescere con la consapevolezza che il mare, così come la fauna e la flora che lo popolano, sono dei tesori che devono essere protetti e tutelati.
La “Settimana del Mare 2021” è nata dalla Giornata Nazionale del Mare e aderisce alla Campagna internazionale 30×30 per una maggiore protezione delle aree marine entro il prossimo decennio. Certificata Friend of the Sea e patrocinata dalla Commissione Europea, dalla Capitaneria di Porto di Catania, dal Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, dai Comuni di Catania ed Aci Castello, dall’Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”, dal Centro di Ricerca L’Ora del Mare dell’Università di Catania, e da ACCOBAMS, con il sostegno del Club Nautico Catania e del Green Catania Movement, guarda al prossimo anno, ponendosi l’obiettivo di aggiungere giornate e attività, per poter promuovere nuovi progetti di educazione al mare oltre che divulgazione, ricerca e conservazione.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci