Vietate le processioni per la Festa di Sant’Agata 2021

Quest’anno le annuali celebrazioni della Santa Patrona di Catania saranno svolte in cattedrale a porte chiuse. Sarà dunque una mezza festa.

Non avranno luogo le processioni, che sono richiamo turistico e etnografico per i barocchismi del cerimoniale fatto di carrozze e lacchè, politici vecchi e nuovi in gran spolvero, sedicenti cavalieri della tavola rotonda. Non ci sarà bagno di popolo, a causa dell’emergenza sanitaria. Il sacco bianco rimarrà chiuso nell’armadio e le cererie resteranno al verde, così come i facchini portatori dei ceri. Nessuna banda musicale e, per quest’anno, anche addio alle bancarelle, alle bracerie in ogni strada ed ai filetti di merluzzo impanati e fritti venduti a’ Fiera o’ Luni. Tutto questo mi dispiace.

Nei giorni canonici della Festa di Sant’Agata – cioè il 3, 4, 5 e 12 febbraio – i fedeli potranno seguire “in remoto” le funzioni religiose, trasmesse in diretta streaming sui canali social FB e You Tube dell’Arcidiocesi di Catania. I fedeli meno avvezzi alla tecnologia sono invitati a partecipare alle messe celebrate nelle parrocchie più vicine a casa.

Alla festa, che è anche civica, presenzierà in cattedrale il sindaco Salvo Pogliese, rappresentante di tutti i cittadini: sarà lui a fare l’offerta della cera (a mezzogiorno di mercoledì 3), sarà sempre lui a partecipare alla Messa dell’Aurora (all’alba di giovedì 4), sarà infine lui a intervenire alla Messa del Pontificale, la mattina del 5 febbraio.

L’unico momento in cui la cattedrale rimarrà aperta sarà per l’Ottava, cioè la mattina del 12 febbraio. Non è difficile immaginare che si verificheranno assembramenti quando le porte della basilica saranno aperte ai fedeli. Vogliamo scommettere?

Di seguito il programma completo delle celebrazioni in onore di Sant’Agata 2021

Martedì 02 febbraio – Giornata mondiale degli Istituti di Vita Consacrata Ore 10,00 – Santa Messa all’altare di Sant’Agata. Ore18,00 – Nella festa della Presentazione del Signore S. E. Mons. Arcivescovo presiederà la Santa Messa. La celebrazione sarà diffusa attraverso i canali Facebook e YouTube dell’Arcidiocesi

Mercoledì 03 febbraio – Ore 12,00, L’Arcivescovo presiede, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, la liturgia della Parola durante la quale il Signor Sindaco, a nome della intera cittadinanza, farà l’offerta della cera alla Santa Patrona.
Si invitano le famiglie a radunarsi in preghiera nelle proprie case alle ore 20,00 e ad accendere un lume rosso dinanzi ad una immagine di Sant’Agata. S. E. l’Arcivescovo guiderà la preghiera che sarà diffusa attraverso i canali Facebook e YouTube dell’Arcidiocesi.

Giovedì 04 febbraio Ore 06,00 – L’Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, partecipa insieme al Signor Sindaco alle operazioni di apertura del sacello e presiede la Messa dell’aurora. Al termine della celebrazione il Busto-Reliquiario della Santa Patrona sarà riposto nel sacello.
Ore 18,00 – L’Arcivescovo, presiede la celebrazione dei Primi Vespri e rivolge il tradizionale messaggio alla Città.

Venerdì 05 febbraio – Solennità di S. Agata
Ore 10,00 –L’Arcivescovo presiede il Pontificale. Interverrà soltanto il Signor Sindaco a nome della intera cittadinanza. Nel corso della giornata i fedeli ed i devoti sono invitati a partecipare alla Santa Messa della solennità nella chiesa più vicina alla propria abitazione nel rispetto delle norme anti covid e secondo le disposizioni delle autorità a quel momento in vigore.
Dal 06 all’11 febbraio Sante Messe all’Altare di Sant’ Agata alle ore 10,00 e alle ore 18,00.

Giovedì 11 febbraio Ore 16,30 – L’Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube dell’Arcidiocesi, presiede la Santa Messa nella giornata internazionale dell’ammalato. Saranno presenti soltanto i cappellani degli ospedali. Al termine della celebrazione l’Arcivescovo impartirà la benedizione col Velo di Sant’Agata.

Venerdì 12 febbraio – Chiusura delle Celebrazioni. Dalle ore 08,00 alle ore 12,00 la Cattedrale rimane aperta per la preghiera personale dei fedeli e dei devoti.
Ore 19,00 – L’ Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, presiede la Santa Messa a conclusione delle annuali celebrazioni.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci