Vaccinarsi , solo cosi si evitano le restrizioni

Da oggi un’ordinanza della Regione Siciliana a firma Musumeci impone regole più restrittive in 55 comuni delle Sicilia con un alto numero di contagi covid e una bassa immunizzazione vaccinale, queste regole molto blande obbligano di nuovo l’uso della mascherina all’aperto tra l’altro.
Ritengo che qua si sta giocando con la pelle di noi tutti, questa calda estate è diventata ancora più rovente dalle polemiche “facazziste” di questi signori/re che adducendo una miriade di motivazioni non si vogliono vaccinare . Si grida alla dittatura per la nascita del Green Pass con l’obbligo di esibirlo dentro i ristoranti, bar o cosa importantissima, per tornare a insegnare in presenza a scuola, chi si rifiuta rischia il licenziamento come nel settore sanitario.
Si grida alla pericolosità del vaccino perché” non si sa cosa c’è dentro” perché quando vi prendete il viagra lo sapete cosa c’è dentro? La verità e che si sono alleati i NO VAX quelli che non si vaccinano a priori , quelli che non credono alla malattia o meglio ritengono che ci si può curare a casa, a questi poi si vanno ad aggiungere coloro che etichetto come sciacalli ; i leghisti, la destra parlamentare e quella extra parlamentare, le curve degli stadi (anche loro protestano perché non li fanno entrare senza green pass), che per mero calcolo politico e per attrarre voti dagli imbecilli,foraggiano le notizie non vere sui vaccini.
Non si capisce, soprattutto a Catania,che gli Ospedali sono pieni di non vaccinati per scelta, che le terapie intensive ingolfate per questi matti, non possono dare aiuto a coloro che per motivi svariati hanno di bisogno della macchina per respirare.
Il paradosso si raggiunge sentendo questi no vax ecc.ecc. che accusano i vaccinati di infettarli, che vogliono boicottare i ristoranti che accettano come clienti solo coloro che hanno il Green Pass.
Basta !!!! le autorità debbono agire in maniera ferma e dura contro questi matti, non dico obbligarli, questo no!! in Italia non sia mai che qualcuno ci obbliga a fare qualcosa , rischiamo la dittatura, ma limitare lo spostamento di questi signori/re, questo si.
Sicuramente in autunno, da come va la campagna vaccinale e quella dei contagi avremo tutti una diminuzione della libertà di circolazione dovuta all’aumento dei contagi.
In questo caso le autorità debbono specificare che le maggiori restrizioni se li debbono “beccare” questi eroi del non vaccino, chi si è vaccinato ha diritto a riacquistare la propria normalità , non ritengo giusto che le restrizioni le debbono subire tutti. Bisogna avere il coraggio di limitare la circolazione a queste potenziali bombe portatori di virus che in barba ad un’emergenza sanitaria globale gridano alla dittatura senza rendersi conto che gli esempi di dittatura le vediamo in Tv riferiti all’Afganistan, a meno chè si pensa che quelle immagini siano false e costruite li apposta.
Faccio un appello a coloro che sono indecisi e che si fanno influenzare dalle isterie di questi matti di vaccinarsi senza se ne ma perché il tempo scorre e potreste beccarvi questo virus maledetto e finire ospedalizzato , poi che fate non potendo più respirare, piangendo chiedete ai sanitari di aiutarvi?

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci