Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Terremoto giudiziario al Policlinico di Catania

Stamattina all’ex Assessore della Pubblica Istruzione del comune di Catania, candidata alle elezioni regionali nella lista Fratelli d’Italia è stata notificata l’accusa di corruzione, con relativi arresti domiciliari.
L’ordine di custodia cautelare coinvolge anche altri due indagati; un primario del Policlinico di Catania Il prof. Francesco Basile e un imprenditore del settore farmaceutico Giovanni Trovato.
In pratica Barbara Mirabella è andata ai domiciliari perché una sua società ha avuto una tangente di 10 mila euro per favorire un congresso medico” ottenendo l’incondizionato ausilio dell’amministrazione comunale per tutte le necessità dell’organizzazione del congresso” tradotto significa che la New Congress s.r.l ha pagato 10 mila euro appunto alla società Export srl , dove l’ex assessore Mirabella era socio con la causale di prestazione di servizi non necessari
Il Prof. Basile invece ha una posizione ben diversa ha cercato di indurre due rappresentanti farmaceutici a farsi dare cospicui contributi per finanziare il congresso,pare 80mila euro , minacciandoli di sospender dal Policlinico le richieste di forniture farmaceutiche ,delle aziende che loro rappresentavano. Salvatore Trovato amministratore delegato della Medical ti s.p.a in effetti ha pagato ma solo 5mila euro:
La posizione di Basile è anche aggravata dal fatto che in qualità di direttore dell’u.o. complessa di clinica chirurgica, del Policlinico permetteva che due medici, da tempo in pensione ma precedentemente in servizio in quella unità, continuassero a utilizzare le strutture della clinica per operare i loro pazienti privati, avvalendosi inoltre dell’equipe dell’ospedale. Gli interventi erano eseguiti secondo un programma ufficiale, però la firma dei medici non compariva nelle cartelle cliniche, dove invece si trovava la firma di un collega compiacente, pare che siano almeno 14 gli interventi eseguiti secondo questa prassi. Il prof. Basile nel passato era stato indagato anche per aver pilotato alcuni concorsi all’interno della facoltà di Medicina di Catania.
L’ordinanza cautelare di oggi firmata dal gip del tribunale di Catania dispone la sospensione per 12 mesi del Prof Basile Francesco per concorso in 14 casi di falso, due reati per corruzione, due per concussione, mentre per Barbara Mirabella è stata appunto disposta la misura degli arresti domiciliari per corruzione.
Per l’imprenditore Salvatore Trovato a sua carico abbiamo la sospensione dell’attività imprenditoriale nel settore farmaceutico per 12 mesi in relazione al reato di corruzione

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci