Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT83L0538726201000047571528 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Tecnis Spa: la mafia voleva il colosso edile

Il segretario generale della Cgil di Catania, Giacomo Rota e il segretario della Fillea Cgil, Giovanni Pistorio, esultano dopo aver appreso della richiesta di restituzione della società Tecnis ai proprietari, da parte della Procura. Rota e Pistorio estendono il ringraziamento a Saverio Ruperto, amministratore giudiziario, e all’avvocato Giacomo Giustolisi, professionisti di poche parole e di assoluto livello, per aver adempiuto al proprio dovere senza incidere negativamente sui livelli occupazionali e senza aver fermato i lavori in corso, e ovviamente alla magistratura catanese, in particolare ai PM, Fanara e Santonocito. Alla proprietà auguriamo una nuova stagione imprenditoriale all’insegna della libertà dalle pressioni mafiose, della piena legalità e dello sviluppo. <<Adesso il colosso catanese – concludono così Rota e Pistorio – delle costruzioni Tecnis spa e le 24 società controllate dalla stessa Tecnis spa, da Artemis spa e da Copi Holding srl possono tornare a pensare di poter competere sull’intero territorio nazionale, con le più importanti aziende del settore nella realizzazione di quelle importanti opere ed infrastrutture per iniziativa pubblica e privata di cui il nostro territorio ha particolarmente bisogno, così come è necessario poter contare, sul territorio, su aziende capaci di lavorare in opere complesse la cui  ingegnerizzazione ed esecuzione,  consentono una reale formazione e riqualificazione del personale locale. Il fatto che nessun recente accertamento sui lavori e sui rapporti con i fornitori abbia evidenziato legami con la criminalità organizzata, è segno che l’intero corpo aziendale fatto di operai edili, impiegati, dirigenti ed imprenditori siano impermeabili ai tentativi di infiltrazione mafiosa di una criminalità che si fa sempre più sofisticata nei sistemi e nei mezzi. Grazie a questo straordinario impegno di uomini della Giustizia e dei lavoratori, la collettività  oggi può contare sull’avanzamento ed il completamento di alcune opera importanti quali la Metro e l’ospedale San Marco di Catania>>.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci