Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Taobuk 2022: “La verità ama nascondersi”

Duecento ospiti in 5 giorni e un susseguirsi di eventi di grande rilievo caratterizzeranno il festival, ideato e  diretto da Antonella Ferrara, con il sostegno della Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo, della Fondazione Taormina Arte Sicilia, con i Patrocini di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione InternazionaleMinistero della Cultura, e con il contributo del Comune di Taormina.

La kermesse, che si svolgerà a Taormina dal 16 al 20 giugno, ha approccio multidisciplinare, fra letteratura, arte e scienza, come illustrato nel corso della conferenza stampa.“Verità, il tema scelto per questa dodicesima edizione, è una parola che non è né plurale né singolare: non è dogmatica, ma è pervasa dal dubbio – spiega Antonella Ferrara – racconta una ricerca che ben esprime le contraddizioni del nostro tempo: uno sforzo necessario, che si colloca alla radice stessa della conoscenza. Sosteneva Eraclito che la natura ama nascondersi. Ecco il festival si spinge a fondo, e dalla letteratura travalica e interseca altri campi, arti e scienze, per contemplare punti di vista allargati sul mondo. La ricchezza e la forza dirompente di Taobuk è rappresentata proprio dall’intersezione delle discipline, che ne fanno una grande manifestazione con uno sguardo aperto sul mondo. Taobuk 2022 non solo offrirà l’opportunità di incontrare alcuni tra i più grandi autori contemporanei, ma nel segno della Belle Lettere, le discipline si intrecceranno aprendo finestre sulla realtà per ragionare sugli attuali scenari di guerra, sulla manipolazione della verità come strumento di condizionamento sociale e politico, sul significato di valori come libertà e democrazia provando a restituire delle risposte, mai assolute: ma punti di vista complessi. Un confronto ricco, per porre le basi di un futuro dove letteratura, arte, economia e scienza possano dettare la visione di un comune sentire.”

Evento clou sarà la serata di gala del 18 giugno, al Teatro Antico, trasmessa sulle reti Rai. Premiati con i Taobuk Awards gli scrittori Paul Auster e Michel Houellebecq, il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi, il regista Roberto Andò, l’attore Toni Servillo, l’artista Emilio Isgrò, autore del visual che interpreta il tema. Il maestro siciliano omaggerà, inoltre, Giovanni Verga nel centenario della morte, con una cancellatura inedita dedicata ai “Malavoglia”.  Durante il gala si alterneranno sul palco la cantante Malika Ayane, il soprano Olga Peretyatko, il violinista Alessandro Quarta e Jacopo Tissi, già primo ballerino del Teatro Bolshoi di Mosca.   La rinomata Orchestra Sinfonica del Teatro Massimo Bellini di Catania, coproduttore musicale dell’evento, sarà diretta da Gianna Fratta.

Matteo Licari Autore
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci