Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

SPACCIAVANO COCAINA A SAN CRISTOFORO ARRESTATI MADRE E FIGLIO

Una “azienda a conduzione familiare” quella dei pregiudicati NICOLOSI Roberto, classe 94, e SICALI Giovanna, classe 73: legati dal vincolo filiale, madre e figlio sono stati arrestati dalla Polizia di Stato perché colti in flagrante attività di spaccio di cocaina.
La notte appena trascorsa, gli agenti delle Volanti, pattugliando le strade del quartiere San Cristoforo, tra la piazza Caduti del Mare e la via Plaja, hanno notato un giovane vestito di scuro e con un cappellino il quale, alla vista della Volante, si è fulmineamente disfatto di un fazzoletto di carta, gettandolo sotto un’autovettura che si trovava lì parcheggiata.
Tale condotta ha destato sospetto e, quindi, i poliziotti lo hanno subito bloccato e controllato, recuperando nel contempo il fazzoletto, al cui interno sono stati rinvenuti 5 involucri termosaldati contenenti cocaina.
È, così, scattata la perquisizione presso l’abitazione del giovane, dove si trovava anche la madre dello stesso; e proprio all’interno di un beauty case che la donna teneva in mano, è stata rinvenuta altra cocaina, in forma di pietra, oltre alla somma di 80 euro.
La droga rinvenuta, per un peso complessivo di tre grammi, è stata sequestrata; madre e figlio, in stato di arresto, sono stati condotti in Questura da dove, su disposizione del PM di turno, sono stati tradotti presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci