Quando un operatore sanitario non si vaccina contro il covid

Cari lettori, fate conto che chi scrive non sia un giornalista ma un semplice cittadino che scrive una lettera al giornale, perché dico questo ? perché solo svestendomi dei panni dell’imparzialità del diritto di cronaca posso esprimere tutta la mia ripugnanza per quello che ho visto stamattina.
In pratica a Catania come quasi ogni sabato c’era l’ennesima manifestazione, soffermandomi a guardare per cercare di capire di chi si trattava, leggevo uno striscione con su scritto una frase che inneggiava alla garanzia dei lavoratori della sanità, una signora che faceva volantinaggio mi porge un foglio A4 con in pratica le loro rivendicazioni. Leggo le prime righe è inorridisco; erano tutti quei sanitari, quindi medici, infermieri, oss, che si rifiutano di vaccinarsi contro il covid, il motivo? Innanzitutto una violazione della Costituzione; citando i relativi articoli che dicono tutto e il contrario di tutto perché il diritto non è fatto solo dalla Costituzione ma anche da leggi e norme che vengono utilizzati per rendere validi gli articoli della Costituzione (non sono un giurista quindi avete pazienza se non entro nei tecnicismi), poi perché “vaccinare durante una pandemia è sbagliato, cosi facendo il virus muta e il vaccino diventa inutile”per concludere i vaccini fanno male. Non ho proseguito nella lettura perché la nausea mi stava salendo quindi ho restituito senza alcun commento il foglio ( ho evitato lo spreco di carta) stavo per andare via quando questa signora comprendendo che ero contrario mi guarda con ribrezzo dicendo: “ non lo vuole? Non è d’accordo?certo non rischia nulla lei” ovviamente non ho reagito andando via.
Come non rischio nulla? Vado in ospedale o in qualsiasi ambulatorio per una visita, l’operatore presente non solo non è vaccinato ma è positivo al covid asintomatico quindi mi contagia e non rischio nulla?
“i vaccini durante la pandemia non si fanno “ da qualche tempo gira questa teoria terroristica, che teorizza di sospendere i vaccini, aspettare che il covid si addormenta e poi procedere, forse!!!, con la vaccinazione.
Quindi quando 50 anni fa si procedette alla vaccinazione di massa contro la poliomelite si sbagliò ? quindi la polio non è stata debellata? O si!Tutto il mondo sbaglia questa sparuta minoranza no.
Bisogna dire la verità, questi signori sanitari che non si vogliono vaccinare non sono contro i vaccini anti covid perché non sicuri, ma sono contro i vaccini a prescindere.
Sono contro il vaccino della polio, del morbillo, della rosolia ecc ecc . affermano che le big farm ci vaccinano per renderci schiavi delle medicine.
L’Italia è una Nazione bellissima forse la più bella del mondo per tanti motivi uno su tutti , la libertà di dire, trovando un pubblico che ci ascolta e ripete, tutte le castronerie che ci passano per la mente, senza che l’autorità costituita intervenga.
Attenzione come cultura e forma mentis non sono un fautore della censura, soprattutto intellettuale , ma in questo ultimo anno ne ho sentito tante castronerie sulla violazione della libertà e della democrazia che ne ho le PALLE !!! piene, ho sentito dire con convinzione “non posso fare la mia passeggiatina giornaliera, siamo in una dittatura, è avvenuto il colpo di Stato” caro mio/mia se fosse così , se veramente fossimo in un regime stai tranquillo/a che non avresti neppure il permesso di respirare.
Nel mese di Dicembre scorso in piena seconda ondata quando l’estate scorsa abbiamo auto il “liberi tutti” cosa che sta accadendo ora , ho perso in poche settimane per covid; due compagni di scuola della mia età, il mio avvocato e un medico geriatra vicino alla mia famiglia, 4 persone a mè vicine senza contare altri dieci che conoscevo, alcuni di questi anziani.
Sentire dire a un operatore della sanità non mi vaccino perché la Costituzione non mi obbliga, mi fa girare le P A L L E, non vuoi vaccinarti? liberissimo!!!! Siamo in un Paese libero, però proprio perché siamo in democrazia, le istituzione debbo avere la libertà di licenziarti e non farti più esercitare la professione medica, quale mandarti in ferie, quale spostarti in amministrazione, via fuori dalla P A L L E perché questo atteggiamento è criminale verso tutti coloro che si avvicinano a una struttura sanitaria , sarò libero di pensarlo? Oppure come la signora di cui sopra vengo additato a censore della libertà altrui.

A volte dimentichiamo che la nostra libertà deve finire quando andiamo a intaccare il diritto e la libertà altrui.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci