Piccole donne crescono? No, si evolvono!

La generazione dei, “Millennium” vive oggi una trasformazione di usi e costumi che, è tipica dell’era tecnologica. I bambini nati dal 2000 in poi certamente si esprimono ed utilizzano social ed elettrodomestici innovativi. Tuttavia la voglia di sognare una Cenerentola in new version, spesso ha del grottesco unico, capace di far sorridere noi grandi abituati alle fiabe tradizionali. Una bimba Millennium, che chiameremo Clarixxia, durante un compito in classe, (scuola primaria) ha creato una Cenerentola particolare, ecco cosa ha scritto:

Cenerentola.

Qualche anno fa in una grande città viveva una ragazzina di nome Cenerentola. I suoi genitori erano sempre fuori per lavoro e lei si occupava delle sue sorelle. Era sempre impegnata: lavava i vestiti con la lavatrice, passava l’aspirapolvere, cucinava con il Bimby e nel frattempo si faceva i selfie. Voleva tanto bene alle sue sorellastre le accompagnava dall’estetista e dal parrucchiere. Andavano insieme in palestra e facevano la stessa dieta. Insieme alle sorelle, Cenerentola apre un negozio di scarpe molto elegante. Un giorno entrò nel negozio un cliente speciale, Rocco e il suo amico Giovanni. Rocco era la guardia del principe e Cenerentola se ne innamorò e gli chiese l’amicizia su istagram. Rocco, si innamorò pure e le chiese di fidanzarsi con lei con un messaggio vocale su watsapp, lei rispose con tanti cuoricini; si fidanzarono per 12 anni, poi si sposarono e vissero stra felici e stra contenti.

Insomma è proprio il caso di dire che oggi i bambini sono molto più avanti di noi genitori, le bimbe ormai sono determinate e anche se sognano il principe azzurro, anche se non arriva, lo vanno a prendere loro. Piccole donne crescono? No, si evolvono!

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci