“ Non è bello… ma Bellini”

Si svolgerà domani sera, 19 novembre 2019 alle ore 20:00 presso il Terminal crociere di Catania, uno straordinario ed emozionante evento che unisce due momenti particolari della bellissima città barocca; l’uno riguarda la commemorazione della morte del noto musicista Vincenzo Bellini, nonché compositore della sua opera più famosa Norma; l’altro relativo al saluto dell’ultimo accosto, per la stagione 2019, della stupenda nave da crociera “Celebrity Constellation”.
Catania Cruise Terminal srl, la società che gestisce il terminal crociere, con la collaborazione della Società Mosaico, alla quale ha affidato la promozione dello scalo, della Prof. Liliana Nigro con il suo staff della Accademia delle Belle Arti, coglie in questo modo l’occasione per ringraziare la compagnia CELEBRITY CRUISES per aver scelto ancora una volta Catania e per suggellare un anno di successi e di importanti traguardi.
CCT è parte di Global Ports Holding, il più grande operatore indipendente di terminal crociere al mondo.
Con una presenza consolidata nelle regioni del Mediterraneo, dei Caraibi, dell’Asia e del Pacifico, comprese le estese operazioni portuali commerciali in Turchia e Montenegro, i porti della sua rete offrono servizi di livello mondiale a navi da crociera, traghetti, yacht e mega-yacht.
Global Ports Holding è stata fondata nel 2004 come operatore portuale internazionale ed ha creato un portafoglio diversificato di porti da crociera e commerciali, che è rapidamente cresciuto negli ultimi anni, passando dai 3 iniziali agli attuali 18 in 10 differenti Paesi.
Il gruppo, grazie al suo status indipendente dalle compagnie di crociera, detiene una posizione unica nel panorama dei terminal crocieristici, affermandosi come il marchio leader nel mondo.
Global Ports Holding fornisce ogni anno servizi per oltre 8,4 milioni di passeggeri con una quota di mercato del 24% nel Mediterraneo, di cui ha una profonda conoscenza grazie ai 13 terminal gestiti in quest’area, di cui uno in Sicilia (Catania) ed altri tre nel resto d’Italia (Cagliari, Ravenna, Venezia). La sua rete di porti nel Mediterraneo occidentale (che comprende importanti scali come Barcellona, Cagliari, Malaga e Valletta), rappresenta uno straordinario punto di forza per implementare le più efficaci sinergie commerciali ed operative.
Global Ports Holding ospita nei suoi porti navi di ogni classe dimensionale, gestite da oltre 70 diversi marchi di compagnie di crociera, tra cui Carnival, Royal Caribbean International, Norwegian Cruise Lines, TUI, MSC, Costa Crociere, Aida, Celebrity, Celestyal, Seabourn e molti altri.
Con una forte attenzione al miglioramento continuo, alle migliori pratiche di sicurezza e ai servizi orientati al cliente, Global Ports Holding mira a contribuire alla crescita dell’industria delle crociere.
Global Ports Holding è quotata alla Borsa di Londra ed è membro attivo di associazioni crocieristiche internazionali come FCCA (Florida Caribbean Cruise Association), CLIA (Cruise Lines International Association) e Medcruise al fine di incontrare, interagire ed incidere attivamente nel settore delle crociere.
Global Ports Holding è consapevole che tutte le destinazioni sono uniche e richiedono un approccio individuale e personalizzato alla pianificazione del loro sviluppo, agli investimenti da attuare ed alle attività da svolgere ed è per questo che il suo modello operativo si basa su una cultura di partnership con gli stakeholder locali, con le agenzie governative, con centri di ricerca e istituti universitari, con le diverse Autorità competenti ed anche sugli eccellenti rapporti con i suoi clienti, costituiti da tutte le compagnie di crociera in tutto il mondo.
Global Ports Holding è inoltre perfettamente consapevole che ogni singola destinazione crocieristica della Sicilia occidentale necessiti di un programma di marketing personalizzato, basato sulle peculiarità di ogni porto e su attività promozionali orientate a quelle compagnie di crociera naturalmente più adatte e più fortemente interessate a ciascuna realtà territoriale.
Global Ports Holding ha in animo di attuare importanti investimenti a Catania per sostenere un piano di sviluppo teso a migliorare le infrastrutture portuali attuali, per costruire un nuovo terminal crocieristico attento alle esigenze anche degli equipaggi ed in grado di aumentare le correlate attività economiche.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Il Diritto a portata di mano

Annunci