Mare Amaro, in solidarietà con i migranti e le ONG del Mediterraneo.

La Rete #Restiamoumani-Incontriamoci presenta martedì 26 febbraio alle ore 20,00 al Piccolo teatro di Città (via Ciccaglione 29) una serata con i rappresentanti delle Ong del Mediterraneo e con il cuntista Alessio di Modica, seguendo il filo conduttore dell’umanità e del mare. L’ingresso è a offerta libera, e quanto raccolto sarà consegnato alle tre associazioni presenti.

Da Catania sono partite le accuse più pesanti contro le Ong, nonostante queste abbiano salvato decine di migliaia di vite umane, accuse che non hanno mai avuto riscontro, ma che hanno avuto l’effetto di eliminare le ong dal Mediterraneo, causando la perdita della vita di moltissimi naufraghi che nessuno più può salvare. A Catania sono state bloccate prima la nave Diciotti e poi la nave Sea Watch. Ma proprio da Catania è partita una mobilitazione permanente in difesa dei migranti e delle ONG e contro le politiche disumane dell’attuale governo. Le nostre azioni hanno dimostrato l’esistenza di una società civile con la quale bisogna fare i conti.

L’iniziativa del 26 febbraio al Piccolo Teatro si inserisce in questo filone. Ascolteremo le testimonianze di Claudia Lodesani, presidente di MSF Italia; di Giorgia Linardi, portavoce della Sea Watch; e di Fausto Melluso, dell’associazione Mediterranea Saving Humans. Stabiliremo un collegamento con la nave Mare Jonio. Ci sarà spazio per la lettura di alcuni brani con Cinzia Insinga al leggìo e Anette Wenzel al violoncello. Nella seconda parte della serata Alessio di Modica ci narrerà “Cunti del mare, storie di pescatori siciliani”. All’insegna dell’umanità e mare, appunto.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci