Liliana Nigro e il suo impegno alla Colonia Don Bosco: YELLOW NIGHT, venerdì 31 luglio

La relazione fra la Colonia Don Bosco e la professoressa Liliana Nigro dell’Accademia delle Belle Arti di Catania è incardinata sui medesimi presupposti e slanciata verso identici scopi: entrambi si adoperano per gli altri. Vulcanico temperamento, persona dal cuore grande e ingegno svelto e arguto, è una gran lavoratrice che ogni giorno si adopera con tutte le energie per tenere alta la stella della nostra amata terra. Il suo intento, anzi la sua devozione, oltre che verso Sant’Agata, si indirizza verso la Sicilia, cosicché si adopera per formare giovani talenti che questa luminosa isola possono concorrere a far brillare. Liliana Nigro crede fermamente in questo necessario presupposto, anzi lo considera un obbligo per se e per gli altri: perciò è capace di coinvolgere la gente, di far muovere intere masse, portandole verso i suoi progetti che si realizzano sempre in modo impeccabile. Uno, fra gli altri, dei grandi meriti di questa donna è il suo esserci in maniera costante, lasciare grandi spazi ai suoi studenti, o ai protagonisti delle sue battaglie. La serata è dedicata alle attività di accoglienza e di supporto degli extra-comunitari e dei migranti, già da tempo ospiti della Colonia che si adopera per proteggerli, formarli ad innumerevoli ed importanti attività e, dunque, favorirne l’integrazione. Così a Catania come in Africa, tanto che una delle più belle definizioni a titolo delle pagine del loro sito Web recita “Accogliamo, sosteniamo, integriamo, costruiamo ponti”.

  

In merito al programma, si esprime a chiare lettere  la professoressa Nigro – che sembra ella stessa una modella – invitando tutti <<Se si desidera trascorrere una serata diversa, dove Cultura, Moda, Musica, Libri, Vini, Ospiti pazzeschi allieteranno una magica notte estiva, si deve scegliere “Betejà Color in the night”, al Lido Don Bosco, a partire dalle ore 20,00. Ospiti della “Notte Gialla” saranno: l’Europarlamentare Pietro Bartolo in collegamento da Lampedusa; Michelangelo Bartolo presenta il suo libro “L’Afrique c’est chic”, un diario di viaggio del medico impegnato da anni in missioni umanitarie in Africa; Emiliano Abramo, presidente della comunità di Sant’Egidio, sarà il testimonial della serata; Luigi Zimmiti si esibirà con il sax; Antonio Parriniello presenta la sua mostra fotografica “FOTOGRAFIA A TUTTO TONDO”; esibizione dei FRATELLI NAPOLI, grandi pupari di Sicilia; Kermesse di moda e spettacolo Maison du Cochon e degustazione di vini a cura di VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) e FIS (Federazione Italiana Sommelier). Direzione artistica, la mia ! Di chi, sennò?>>

  

Quello di stasera 31 luglio è il terzo venerdì di una serie di sette consecutivi che si inoltreranno sino ad agosto, coinvolgendo oltre cento artisti, prestando attenzione all’applicazione dei protocolli sanitari vigenti. La rassegna si avvale della la sponsorizzazione di Beteyà, (beteya.com) il nuovo fashion brand che mixa colori europei e forme africane con il nuovo punto vendita presso il centro commerciale delle Porte di Catania. Ogni venerdì sarà dedicato ad un colore diverso a partire dal rosso.

 

 

 

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci