Il Liceo Artistico “Emilio Greco”, di Catania, vince il 1° Premio al Concorso Regionale “PlayEnergy”

 

Che cosa è il progetto “Play Energy”? esso è un concorso sponsorizzato da ENEL è rivolto a tutte le classi di ogni ordine e grado che vogliono mettersi in gioco con la collaborazione degli insegnati, sui temi scientifici dell’energia e sulle applicazioni energetiche; attraverso un kit didattico fornito dall’ENEL in base al grado della classe. Ogni classe che partecipa deve preparare un modello di sistema energetico funzionante; quindi un progetto che riguardi auto elettriche, elettrodomestici a basso consumo, sistemi elettrici che funzionano tramite internet, tutte cose funzionanti attraverso l’individuazione di fonti rinnovabili del territorio.
Il concorso dell’anno scolastico 2016-17 è stato vinto dal liceo artistico “Emilio Greco” che con la classe 2/ b della sede distaccato di S.A.Li Battiati guidata dai docenti, Salvatore Fazio e Lucia Sara Maricchiolo ha vinto il 1° premio per la categoria riservata alle scuole secondarie di secondo grado.
Il tema del concorso intendeva favorire la ricerca equilibrata di fonti per la produzione di elettricità tenendo conto del territorio e di quello che offre.
Il progetto vincitore che è un” mix di energia , creatività e innovazione”-come dichiara il Prof. Fazio –si intitola “Parco giochi Emilio Greco ad energia rinnovabile”, il progetto rinnova gli spazi urbani attraverso l’energia rinnovabile, il parco è stato progettato per contenere tutti “ quindi troveremo le altalene anche per coloro che stanno sulla sedia a rotelle, passamani e cartelloni in braille per quei bimbi diversamente abili.
Si dichiara soddisfatto il dirigente scolastico Prof. Antonio Alessandro Massimino, che si è complimentato con i docenti che hanno promosso e seguito il progetto assieme agli studenti e ringrazia anche il dott. Francesco Guadalupi, responsabile del progetto PlayEnergy per la Sicilia, e dalla dott.ssa Tiziana Alioto, coordinatrice in Sicilia dell’Agenzia La Fabbrica.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci