La paura fa 90 su 50

Molti hanno paura di fare il vaccino, molti hanno più di 50 anni. Tra questi parecchi hanno fatto il militare quand’era obbligatorio.

Senza fiatare sono partiti per una caserma in una parte d’Italia sconosciuta, dopo 3 giorni hanno fatto “l’iniezione” con una siringa dal cilindro di 20 millilitri che normalmente si usa per i cavalli.

Ora ditemi. ma che paura possono avere quelli che come chi scrive ha ricevuto quella puntura sul petto? Stessa siringa e stesso ago per un plotone almeno, una spennellata di tintura di iodio e via. Nessuno ha mai saputo cosa ci fosse lì dentro; e al massimo capitava che qualcuno marcava visita o ti veniva una tetta come la Bellucci per un giorno.

Siamo vivi e vegeti dopo 40 anni.

Nessuno parlava di dittatura, eppure un anno della nostra vita l’abbiamo sprecato con i fucili americani della seconda guerra mondiale a otto colpi, Garand si chiamavano: ridicoli anche 40 anni fa.

Nessun consenso da firmare, nessuno stregone televisivo da ascoltare mentre porta sfiga al popolo intero.

Nessuna mascherina: ce l’avevano solo quelli della NBC, ma era antigas. Cioè quella che serviva quando il compagno di branda aveva mangiato le verze a mensa.

Ma che razza di paura avete cinquantenni non vaccinati?

Super aspidem et basiliscum ambulabis! (Salmo 90,13)

… e datevi una mossa!

 

Matteo Licari Autore
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci