Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

La nazionale italiana di Karatè a Catania

CATANIA – Arrivati ieri a Catania gli atleti accompagnati da Donati, dal direttore tecnico del team azzurro, Pierluigi Aschieri e dal responsabile dei rapporti con le Ambasciate Daniele Capuana sono stati accolti a Palazzo degli Elefanti, dal sindaco di Catania Enzo Bianco che ha omaggiato la nazionale con il gagliardetto della città di Catania ed una raccolta di foto in bianco e nero della città realizzate in occasione del G7. Gli atleti della nazionale sono stati accolti nel grande salone degli specchi, con tutti gli onori.
«Sono davvero felice di accogliere la nazionale italiana maschile e femminile di karate – ha dichiarato il sindaco Bianco -. Lo sport da sempre è infatti uno stimolo per tanti giovani, che riescono così a trovare dentro di loro energie necessarie per dare sempre il meglio. A nome di tutta la città di Catania auguro agli atleti azzurri di portare a casa tante vittorie e di rappresentare sempre al meglio il nostro paese in tutto il mondo».
Gli atleti della nazionale insieme ai 20 migliori atleti siciliani avranno la possibilità di allenarsi, approfondire la tecnica e lavorare intensamente, per affinare il proprio stile, nel kumite e nel kata, destinazione Tokyo 2020. Lo faranno insieme a Cristian Verrecchia e Tiziana Costa.
«Ho fortemente sostenuto quest’inizia – ha spiegato Donati – perché da sempre la Sicilia è fucina di grandi atleti. Inoltre questa manifestazione, insieme al seminario che Aschieri terrà a settembre a Taormina, rientrano nelle manifestazioni collaterali al G7, e ritengo che questo collegiale sia un valido esempio di collaborazione tra Italia e Stati Uniti d’America».
Dieci gli atleti della Nazionale, impegnati nella preparazione di inizio estate. Giuseppe Cartelli, nei 67 kg, Michele Martina, nei 75, Simone Marino, per gli 84 kg, Sara Cardin, nei 55 kg, Laura Pasqua, nei 61, Silvia Semeraro, nei 68 kg e Clio Ferracuti, nei 68 kg, nel kumite, mentre Mattia Busato, Sara Battaglia e Viviana Bottaro saliranno sul tappeto degli allenamenti per il kata.
All’incontro a Palazzo degli Elefanti erano presenti Pierluigi Aschieri, direttore tecnico della nazional, il presidente regionale della Fijlkam Giovanni Mallia, Daniele Capuana (Commissione Nazionale Federale Judo, Lotta e Karate), Giuseppe Sciacca (Commissione Nazionale Settore Karate Scuola e Promozione, Nando Olivelli (Arbitro mondiale e Componente della Commissione Nazionale Ufficiali Gara). Ruggero Bosco (resp CTR Sicilia) e Sebastiano Busà (Commissario Tecnico regionale). Presenti anche due consiglieri nazionali Giovanni Strazzeri (Judo) e Salvo Campanella(Lotta).

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci