IL SOTTOSEGRETARIO CANCELLERI A BIANCAVILLA PER IL RADDOPPIO SS 284,

di Carmelo Santangelo

 

Il 25 giugno, a Villa delle Favare a Biancavilla, il Sindaco Bonanno, in collaborazione con la senatrice Catalfo, hanno organizzato un incontro per discutere lo stato dei lavori per il raddoppio della SS284.

Presenti oltre al Sindaco e alla Senatrice Nunzia Catalfo sono intervenuti l’On Cancellieri  sottosegretario alle Infrastrutture,  il Prefetto di Catania Dr.ssa Carmela Librizzi, l’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone,  l’ing. Mele dell’Anas, il sindaco Metropolitano Salvo Pogliese.

Apre la seduta il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno il quale dopo i saluti e ringraziamenti di rito, ha detto, “La visita a Biancavilla delle autorità Nazionali e regionali , conferma il ruolo centrale della nostra città nei processi decisionali che riguardano opere importanti. In questo caso, parliamo del tanto invocato raddoppio della SS 284, il cui iter ha preso le mosse oltre 10 anni fa grazie all’interessamento dell’On. Nino D’Asero, e dei sindaci di allora, Pino Firrarello e Mario Cantarella”.

L’On Cancelleri, “ il raddoppio da 2 a 4 corsie è la vera messa in sicurezza di un lungo tratto di strada che negli anni ha fatto registrare un elevato numero di vittime. Il commissariamento, volto ad accelerare le procedure burocratiche ,nasce anche  grazie al  supporto fondamentale della Prefettura,  la realizzazione l’opera  riduce la pericolosità per gli automobilisti che percorrono la strada, grazie ad una serie di interventi

Cancelleri ha inoltre chiesto tempi certi sulla realizzazione e il chiarimento dell’aspetto finanziario  dell’opera.Sui 344 milioni necessari per il raddoppio, infatti, mancano all’appello circa 170 milioni.

Nel 2023 potrebbero iniziare i lavori. Questa è un’opera che non può essere rinviata. E’ importante dal punto di vista strategico per tutta la Sicilia perché mette in collegamento con la Città metropolitana varie realtà territoriali.  Il finanziamento della parte restante arriverà dal Governo nazionale. 

Rinnovo il ringraziamento all’assessore regionale Falcone e al Comitato Pro Raddoppio nella persona del prof. Benedetto Torrisi. per l’impegno profuso e costante che dimostra

Gli attuali svincoli soffrono di gravi carenze funzionali e normative, la SS. 284 definita la strada della morte per numero di incidenti e di vite umane.

L’intervento  prevede l’adeguamento degli svincoli esistenti, adottando al contempo tutte le soluzioni tese a minimizzare incidenti. Sono questi i temi su cui i relatori hanno spaziato i loro discorsi che oltre all’urgenza per la realizzazione dell’infrastruttura si aggiunge la sicurezza, e il desiderio di tutti di non registrare più incidenti mortali.

 

 

Foto:

da sx Catalfo, Pogliese, il Prefetto Librizzi, Bonanno, Falcone, Cancelleri

 

 

 

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci