Il rinviato speciale

Una volta esistevano, nei giornali, gli inviati speciali. Erano autorevoli professionisti che, recandosi sul luogo di un avvenimento, riuscivano a raccontarlo interpretando la sensibilità dei propri lettori.
Spariti o quasi gli inviati per via della crisi dell’editoria, dal mondo webete in cui siamo costretti, nostro malgrado, a vivere, emerge adesso la figura del rinviato speciale.
Si tratta di solito di un politicuccio di mezza tacca che, con il suo atteggiamento, fa di tutto per provocare e farsi rinviare, respingere, bloccare. Non tanto perché protesti – una manifestazione con cartelli e megafoni non si nega a nessuno -, non tanto perché la sua protesta sia fine a se stessa, ma soprattutto perché, convinto com’è di aver ragione a prescindere, non fa che ribadire questa tesi con una prosopopea degna di miglior causa risultando sempre più antipatico a tutti tranne che a una frangia di fedelissimi durissimi e purissimi.
Ottenuto il rinvio speciale, vero o presunto, ovviamente si passa a diffondere con grande clamore la notizia al mondo webete, veicolata dai tanti siti che si propongono come paladini della libertà e unici portatori della verità. Si apre così il sipario sul teatrino dello sdegno, fioccano le rituali proteste, eccetera.
E’ però interessante notare come l’antesignano dell’odierno rinviato speciale sia quel Gabriele Paolini entrato nel Guinnes dei primati per l’impressionante numero di volte in cui si piazzava dietro un conduttore televisivo con l’unico scopo di spaccare i maroni a lui e agli spettatori e che il compianto Paolo Frajese prese a calci in diretta tv durante i Mondiali di calcio di Francia.
All’inizio le pedate suscitarono reazioni negative. La più frequente era «ma perché, che male fa, poverino?». Qualcuno – soprattutto lui stesso -, parlò ovviamente di “battaglia civile”. Ma qualche anno dopo aveva stufato anche i suoi più strenui difensori e cominciarono a fioccare le condanne per molestie.
Finì, pare, a girare film porno.

guestauthor Autore
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci