Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT83L0538726201000047571528 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Il Movimento 5 Stelle ragiona sulle amministrative.

In città a Catania le elezioni amministrative si percepiscono sempre più vicine. All’infuori della data che verrà poi scelta, si incominciano a fare i ragionamenti in vista della tornata elettorale, che fra l’altro sarà “accompagnata” da molti altri comuni al voto all’interno della provincia.

È il caso del Movimento 5 Stelle (M.5.S.), che oggi a Palazzo degli Elefanti (conosciuto anche come Palazzo Senatorio), ha indetto una conferenza stampa con presenti le seguenti cariche elettive aderenti al partito: il gelese vicepresidente vicario dell’Assemblea Regionale Siciliana (A.R.S.) Nunzio “Nuccio” Di Paola, il deputato nazionale Luciano Cantone, le onorevoli regionali elette nel Collegio di Catania Jose Marano e Martina Ardizzone, infine i consiglieri comunali Lidia Adorno, Graziano Bonaccorsi e Giuseppe Fichera.

I dirigenti hanno messo subito in chiaro che prima di parlare di figure individuali candidate a cariche elettive (sindaco, consigliere comunale, circoscrizioni eccetera), bisogna tenere a mente i temi sensibili che da sempre hanno fatto parte del programma in seno al movimento, passando per tematiche che vadano dal sociale, ambientale, economico, tenendo conto anche delle esigenze presenti e delle problematiche in essere. La “priorità” dei temi lo dimostra il fatto che, a parer loro, è giusto e comprensibile il dialogo sia con eventuali soggetti progressisti, che con soggetti civici indipendenti con un programma politico attinente; ben diversa è la posizione sia sulle forze di Centro Destra, che fra l’altro sono state forza di governo sia alla regione dal 2017, che in città dal 2018, che con quelle componenti conosciute come il “Terzo Polo” ( identificabile con i centristi), perché si ritrovano con contenuti e tematiche differenti da quelle che il M.5.S. vorrebbe portare avanti.

Gentilmente si è concessa a rispondere a qualche domanda l’On. Dott.ssa Jose Marano:

Domanda: In vista di queste elezioni amministrative su Catania preferirebbe degli interlocutori di Centro Sinistra progressisti o magari un costrutto civico fuori da schemi tradizionali?

Risposta: In realtà come già espresso durante la conferenza stampa, non c’è una preferenza specifica sulla cosa in questione, a patto che ci siano figure disponibili a portare avanti le idee e i temi di cui s’è parlato fino a poco fa; è chiaro si tratti sempre di uno schema progressista.

D: Ci sono due nomi molto importanti che fanno parte della storia pentastellata siciliana ed italiana come l’ex ministro del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo e l’ex viceministro alle infrastrutture e ai trasporti Giancarlo Cancelleri, qualora partecipassero alle elezioni in maniera diretta come reputerebbe il fatto?

R: Sia l’uno che l’altra, visto cos’hanno rappresentato nella storia del movimento, sono ben graditi al partecipare, però sul discorso della specifica candidatura a sindaco non sono previste deroghe.

D: La ringrazio di cuore per la gentilezza e le auguro un buon proseguimento.

R: Altrettanto!

 

 

 

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci