I nostri amici a quattro zampe ed il paradiso canino in Olanda.

Aiutare i cani con politiche appropriate si può. L’esempio ci arriva dall’Olanda che secondo fonti del blog: Il mio caneeleggenda, nel paese dei mulini e dei tulipani, non esistono cari randagi abbandonati a se stessi. Hanno raggiunto l’apice della civiltà occupandosi dei cani abbandonati, applicando leggi ad hoc. Ad esempio: hanno favorito l’ingresso dei cani in tutti i luoghi pubblici, ristoranti, teatri, bar, negozi ecc…; hanno istituito la polizia per tutelare i nostri amici a quattro zampe, ammonendo fortemente chi abbandona con l’arresto e relativa pena detentiva fino a tre anni di reclusione. Il metodo PSVIR, cioè: PRELEVARE, STERILIZZARE, VACCINARE, IDENTIFICARE E RESTITUIRE, portando l’Olanda ad essere il primo paese al mondo ad uscire fuori dalla piaga del randagismo. Inoltre hanno istituito giornate all’insegna della microcippatura, (come si fa qui in Italia ) e della castrazione.
L’adozione dei meticci da parte degli olandesi, in cambio di sgravi fiscali e tassando di più la vendita dei cani di razza. Qui nel nostro paese si sono fatti passi da gigante rispetto al passato, tuttavia non si riesce ancora ad arginare il problema dell’abbandono, della violenza e del randagismo. Speriamo che in futuro si possano migliorare i numeri statistici del randagismo in Italia, occorre organizzare campagne di sensibilizzazione rivolti alla popolazione, cambiare il pensiero di più esseri umani possibili, restituirà il sorriso dei cani e l’affetto sincero dei loro padroni.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci