Erdogan calpesta le Istituzioni Europee in nome di un falso Islamismo exnofobo

L’analisi della foto che vedete consiste in due uomini comodamente seduti in poltrona mentre più lontano in un divano si vede una donna seduta quasi a sentirsi trasparente.
Chi sono i soggetti fotografati? Uno è Erdogan Presidente o meglio Sultano/Dittatore della Turchia, mentre l’altro con la faccia da ebete è Charles Michel, presidente del Parlamento Europeo, la donna seduta, come fosse in castigo, è Ursula von der Leyen Presidente della Commissione Europea, in pratica il capo del Governo Europeo.
Questa foto è la prova inconfutabile che la politica estera Europea non vale nulla dato che Erdocan, uno che per fare piazza pulita degli oppositori finge un colpo di Stato, tratta i due massimi rappresentati dell’Europa come una coppia Turca che va a fare visita al capo clan.
Il capo del Governo Europeo è stata tratta malissimo non solo a livello istituzionale ma come persona e come donna, dal Presidente Turco Erdogan uomo che considera le donne meno che nulla,dato che in lui viene rappresentato l’estremismo islamico, guida un partito di razzisti, exnofobi e omofobi in pratica un delinquente.
Quello che fà imbufalire ancora di più è l’atteggiamento del Presidente del Parlamento Europeo Michel che con quella sua faccia da ebete si è prestato a un atteggiamento cosi becero nei confronti di una donna che ha un ruolo di primissimo piano in Europa, da parte di Erdogan.
Le sedie erano due perché Erdogan non si vuole mischiare con una donna che rappresenta una istituzione? Bene o Charles Michel, rimaneva all’impiedi cedendo il posto a Ursula von der Leyen oppure anche lui si sedeva accanto alla signora rimarcando cosi, che nessuno all’interno delle istituzioni Europee debba avere un trattamento di seconda classe, invece si è comodamente seduto accanto al Dittatore mostrando il suo bel faccione ai fotografi mandando ovviamente a puttane quel poco di rispetto che l’Europa ancora aveva.
Non mi sembra inoltre che questa stupidata da pare di Charles Michel sia stata colta all’interno dei gruppi del Parlamento europeo che lo hanno votato, infatti ad oggi nessuno a fatto una nota di biasimo, anche se sarebbe stato meglio che fosse stato cacciato a pedate, un soggetto simile non può rappresentare nessuno in nome dell’Europa anzi non può rappresentare neppure un condominio.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci