Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Educazione alla Salute Personalizzata: come diventare autosufficienti, relazione tra causa ed effetto.

Secondo il Dr Paul Zelig Rodberg  (Laurea in Scienze Biologiche USA 74, Laurea in Medicina Chiropratica USA 79, Specializzazione in Kinesiologia applicata “Scienza del Movimento” USA 79, Medico Sportivo per la Preparazione alle Olimpiadi 92 Italia Docente della Federazione Nazionale Yoga Italia 2001, Relatore Istituto Nazionale Dei Tumori – Milano, Ideatore Produttore e Protagonista del Programma Televisivo “La Chiropratica – Progetto Genesi”)     “IL CORPO UMANO E’ PERFETTO”
Ogni giorno si spendono miliardi di Euro in pubblicità e propaganda per farci credere che la nostra salute non dipende da noi.
Sono stato vittima di propaganda e farmaci per 25 anni, da oltre 40 non lo sono più.
Le mie qualifiche mi permettono di risolvere i vostri problemi di salute SENZA USO DI FARMACI e restituirvi la vostra dignità, insegnandovi ad essere autosufficienti.
CONCETTI INDISPENSABILI
Il Progetto Genesi è il frutto del mio trentennale lavoro di Dottore. Costituisce un approccio alla salute che è razionale, scientifico, fisiologico, ma soprattutto sinceramente devoto all’amore verso l’umanità e felicemente liberi da schemi e leggi
commerciali.
L’obiettivo del Progetto Genesi è quello di rendervi autosufficienti nel gestire il vostro stato di salute.
Vi indirizzerò verso alcune regole di base che ciascuno di voi potranno praticare ogni giorno, a casa propria, e soprattutto senza spendere un euro. Io mi accorgo che ci sono sempre più persone inconsapevoli di come si ottengono e
mantengono delle buone norme di igiene alimentare e mentale.
Invece purtroppo ci sono persone abituate ad affidarsi ciecamente a qualcun altro.
L’obbiettivo è quello di rendervi consapevoli, insegnandovi in maniera semplice ed immediata, come verificare e migliorare il vostro stato di salute. Il Progetto Genesi è un sistema evolutivo per riacquistare salute ed efficienza basato sull’Igiene Naturale, sulla Chiropratica e sulla Kinesiologia Applicata.
Permettetemi che apra una breve parentesi sulla medicina ufficiale
La medicina ufficiale offre ai pazienti i seguenti servizi:
Raccolta dei dati sul paziente (Anamnesi);
Visita del paziente
Accertamenti diagnostici quali: esame al sangue e alle urine, radiografie, Tac, risonanza
magnetica, ecografia, endoscopia, ecc.
Diagnosi
Terapie: dalle più dolci (omeopatia, fitoterapia, fisioterapia, erbe,….), alle più cruenti (chirurgia, chemioterapia, busti ortopedici,….).
Questo determina due categorie di pazienti: i guariti e i non guariti.
La mia esperienza e la condivisione con altri specialisti, mi permette di affermare che il metodi naturali qui proposti si sono rivelati efficaci nella risoluzione della maggior parte dei casi in cui la medicina ufficiale non ha trovato soluzione positiva.
La Chiropratica ha un particolare approccio verso la salute che è scientifico, filosofico e artistico, in quanto considera il corpo, la mente e l’anima come un completo sistema armonico che lo mantiene in un perfetto stato di equilibrio.
L’organismo umano è dotato di poteri autonomi di guarigione.
Il lavoro che propongo è quello di insegnare come renderli più efficienti.
La Chiropratica mira ad una visione globale (rapporto causa-effetto e una maggiore responsabilizzazione sia del Medico che del Paziente).
Quasi tutto ciò che noi chiamiamo “malattia”, non è altro che la giusta reazione del nostro corpo al sovraccarico al quale lo stiamo sottoponendo (stanchezza, dispiacere, mancanza di ginnastica, esposizione prolungata a stress termico ed intossicazione).
In Chiropratica questo stato di infelice inefficienza è chiamato “DIS-EASE”, che significa mancanza di benessere.
La malattia è un debito che abbiamo contratto con il nostro corpo.
Seguendo i miei metodi, imparerete a saldare i debiti con il vostro corpo, eliminando i problemi esistenti e prevenendo futuri disturbi.
Mangiando scorrettamente, perdiamo parzialmente la nostra percezione.
Dovremmo prendere esempio dagli animali che mangiano soltanto quando hanno fame, noi invece, mangiamo cibo di valore nutritivo discutibile e scadente, combinando fra loro cibi che sono semplicemente impossibili da digerire, assimilare ed eliminare.
Se i nostri corpi vengono sovraccaricati da cibi che non vengono eliminati entro 24 ore, si crea un forte stato di fermentazione e putrefazione.
Questo significa che i cibi non digeriti bene diventano tossine che entrando nel sangue, (che circola in tutto il corpo), provocando quasi ogni tipo di malattia.
Ciò significa che la “malattia”, non è altro che un sovraccarico tossico.
Il grande segreto
Se disintossicate veramente il corpo, quasi tutto ciò che chiamate “malattia” sparirà.
Imparando a mangiare correttamente senza intossicare i vostri corpi, probabilmente non vi ammalerete mai più e sarete doppiamente felici, sia per il cibo sano e gustoso che per la salute.
Continuando a mangiare male, non si fa altro che prenotare una serie di problemi che presto diventeranno malattie.
Le tossine che introduciamo con il cibo, non dovrebbero mai entrare nel nostro sangue, ma purtroppo questo accade in ogni momento.
Questo processo ci rende infelici, malati, disabili, incapaci e prima o poi ci uccide.
Per risolvere il problema bisogna seguire 4 regole fondamentali: Studiare,
Imparare, Disintossicare ed Insegnare.
Quando ci disintossichiamo le tossine lasciano gradualmente i nostri corpi, questo avviene tramite i normali sistemi d’eliminazione (intestino, reni, polmoni, pelle e organi riproduttivi).
Pagando i nostri debiti, elimineremo la sofferenza.
Questo ci permetterà di vivere la vita serenamente e produttivamente.
Focalizziamo l’attenzione sul rapporto causa-effetto, che esiste tra le nostre abitudini e sintomi.
La maggior parte delle persone, che vivono nell’emisfero occidentale, provano disperatamente e ripetutamente ad alterare e sopprimere i sintomi, senza considerare la causa.
Gli Educatori “Onesti” alla salute, sono d’accordo che l’approccio migliore e più razionale nel trattamento delle malattie, consiste nel localizzare ed eliminare la causa e di conseguenza eliminare i sintomi.
Inoltre questi stessi Educatori, non fanno altro che insistere, che sopprimere i sintomi è estremamente pericoloso, in quanto il sintomo è un campanello d’allarme.
“Come mai quindi, è cosi comune sopprimere i sintomi, se sappiamo che è spesso sbagliato e pericoloso?”
Rispondiamo a questa domanda in questo modo “Perché una persona deve imparare a mangiare correttamente?”
Noi viviamo in un mondo completamente seppellito dalla promozione.
La “promozione” e/o “propaganda sanitaria alimentare”, è intenzionata a sommergere il buon senso, lasciandoci totalmente confusi, tanto da farci reagire senza pensare.
Noi compriamo, ci comportiamo, mangiamo, facciamo quasi tutto nella vita, spinti dalla “promozione”. Quando parliamo di salute è necessario fare discernimento, tra la “promozione” e l’educazione.
La salute e il benessere dipenderanno da questo discernimento. Gli Educatori hanno l’impegno morale d’aiutare ed incoraggiare gli studenti a capire la differenza tra la “promozione” e educazione, questo al solo scopo di essere preparati e
informati adeguatamente per difenderci dagli attacchi della propaganda.
Io sono qui per aiutarvi a ricordare che: il nostro Creatore, il Corpo e la Vita, hanno la loro logica, dignità e naturalezza; inoltre vi guiderò fuori della vostra confusione e sofferenza.
Non avete bisogno di credere, saranno i vostri cuori, le vostre menti e i vostri corpi a dimostrare molto chiaramente i vantaggi di aver fatto, le scelte più ragionevoli.
Alla fine dobbiamo concentrare la nostra attenzione su due problemi:
1) la “promozione e/o propaganda” è totalmente male indirizzata e danneggiante per tutta la
società.
la rieducazione è indispensabile per la nostra sopravvivenza.
2) gli effetti dell’intossicazione “malattia” e come disintossicarci.
Posso incoraggiarvi a mettere a fuoco un paio di innegabili e fondamentali verità.
1) Dio sa fare un corpo umano.
2) Il 99% dei problemi di salute sono causati dai ripetuti abusi di cibo, stanchezza,
dispiacere, alcool, farmaci, droga, fumo e la mancanza di movimento.
3) La guarigione, è il semplice pagamento dei nostri debiti.
4) Posso guidarvi ed insegnarvi come uscire dai guai (correggendo l’effetto che la
“promozione” ha avuto sulla vostra comprensione, ragionamento e azione).
5) Posso rendere tutto più facile per voi perché conosco il corpo molto bene e perché sto
Studiando, Sviluppando e Insegnando il Progetto Genesi, clinicamente dal 1980.
6) Voi avete bloccato i meccanismi auto-guaritivi del vostro corpo. Io li sbloccherò e voi vi
sentirete meglio, molto velocemente.
7) Vi insegnerò come continuare a gestirvi da soli, questo è il solo obiettivo che vale la
pena d’inseguire.
Adesso ci occuperemo del lavoro da svolgere quotidianamente per divenire autosufficienti.

PRINCIPI BASE SUL FUNZIONAMENTO DEL CORPO
1. Il funzionamento dell’organismo umano (comunicazione, respirazione, digestione,
eliminazione, riproduzione cellulare e movimento)
2. Azioni da svolgere quotidianamente
3. Diete Alimenti e Digiuno
1) FUNZIONAMENTO DELL’ORGANISMO UMANO
COMUNICAZIONE (la trasmissione neurologica fra il cervello e il corpo avviene alla velocità di 400 m/s)
Il Dottore Chiropratico, per rimuovere la causa della sub-lussazione* e dell’interferenza della trasmissione neurologica, opera l’aggiustamento della colonna vertebrale con il solo uso delle mani.
E’ importante sottolineare che quando l’organismo è sano non ha bisogno di alcun intervento esterno (neanche quello Chiropratico).
*La sub-lussazione è lo spostamento delle ossa della colonna vertebrale atto a disturbare parzialmente la trasmissione neurologica fra Cervello e Corpo
RESPIRAZIONE
Esistono due tipi di respirazione: simpatica (toracica) e parasimpatica (diaframmatico).
La respirazione simpatica è praticata dal nostro corpo per lavorare, allenarsi e combattere, e si attua altresì in caso di fretta, paura, dolore e forte eccitazione sessuale, questo comporta un considerevole consumo di energia.
Quando stiamo male siamo bloccati a questo punto.
La respirazione parasimpatica serve all’organismo per l’ossigenazione, la digestione, l’assimilazione, l’eliminazione, il riposo e la crescita e ci consente il risparmio di una notevole quantità di energia.
Il Progetto Genesi permette di acquisire semplici tecniche per liberare il diaframma e raddoppiare la sua capacità respiratoria in pochissimi minuti.
Si può sopravvivere circa due mesi senza cibo, una settimana senza acqua e solo pochi minuti senza ossigeno, quindi, si evince che l’ossigeno risulta essere più importante sia del cibo che dell’acqua.
DIGESTIONE
L’organismo ha bisogno di assimilare energia chimica dall’esterno.
Il nutrimento è solo ciò che è utile al nostro organismo, mentre tutto ciò che non lo è, costituisce per esso un’enorme peso che chiameremo “veleno”.
Se i tempi di digestione sono rallentati anche i cibi genuini diventano veleno per il nostro organismo, di conseguenza l’addome si presenterà alquanto duro dolente e gonfio.
I consigli alimentari del Progetto Genesi sono basati su ciò che è più importante e più digeribile per l’intestino umano.
L’ordine di digeribilità degli alimenti
1) consapevolezza (comunicazione)
2) ossigeno
3) acqua
4) miele, zucchero di canna o sciroppo d’acero
5) frutta fresca e frutta secca dolce (fichi, datteri uva passa, albicocchi)
6) verdure, ortaggi ed insalata
7) cereali integrali biologici in chicchi
8) pasta e pane integrali biologici
9) legumi
10) frutta secca (noci, pistacchi, mandorle, noccioline etc)
11) uova
12) pesce
13) carne
14) latticini
I primi otto punti riguardano la dieta disintossicante, mentre gli ultimi sei rappresentano i principi base di una sana dieta abituale da adottare nella fase di mantenimento.
A breve parleremo di queste due diete, e come usarle, affinché il nostro intestino si mantenga libero
ELIMINAZIONE
Il nostro organismo si avvale di cinque sistemi per l’eliminazione del “normale e fisiologico” qualità e quantità di tossine: intestino, reni, polmoni, pelle e organi riproduttivi.
Il nostro malessere è proporzionale a quanto siamo sovraccaricati e drogati (Fumo,Farmaci, Droghe, Alcool, Cibo e Olio), in questo modo il corpo diventa incapace di liberarsi dalle tossine, finché queste tossine non vengono
eliminate è impossibile guarire.
Il Drenaggio Linfatico Kinesiologico in studio e quello consigliato a casa, sono indispensabili per sgomberare anni di congestione.
RIPRODUZIONE DELLE CELLULE
Le quattro condizioni sopra descritte (comunicazione, respirazione, digestione ed eliminazione) determinano al 99% la qualità e l’efficienza della riproduzione delle cellule, e di conseguenza la guarigione e la crescita.
L’1% è dovuto dalla distrazione esterna (società, mass-media, problemi finanziari, problemi sentimentali, disinformazione, etc) questi fattori ci impediscono di focalizzare il problema principale (LA SALUTE).
MOVIMENTO
Questo principio sarà affrontato, secondo le esigenze dell’individuo, solo, quando sarà sufficientemente disintossicato.
2) AZIONI DA SVOLGERE QUOTIDIANAMENTE
(IMPEGNI DEL PAZIENTE)
Ecco l’elenco dei doveri del paziente.
Ricordatevi di fare del vostro meglio, non scoraggiatevi, e se avete bisogno.
Chiedetemi aiuto, sono qui per questo.
1) Bere circa 1 litro d’acqua ogni 15kg di peso al giorno o bevande consentite (prima del primo pasto).
All’inizio ciò vi sembrerà difficile a causa delle congestioni intestinali, ma quando l’intestino verrà sbloccato tutto diventerà più semplice. Aggiungete 100g. di (miele, zucchero di canna o sciroppo d’acero) per ogni litro d’acqua (MAX 400 grammi) e se
volete del succo di limone, ovviamente i pazienti con problemi di glicemia consumeranno delle quantità minori (partendo da 10g\l).
Quando state molto male date la priorità all’acqua, piuttosto che al cibo.
2) Tenere il ghiaccio sull’addome (avvolgendolo con della stoffa per non sentire freddo) da sei a ventiquattro ore al giorno per eliminare irritazione, infiammazione, putrefazione (a carico dell’intestino) e per rilassare gli spasmi che bloccano
l’espulsione di questi veleni.
Le donne in gravidanza possono utilizzare borse d’acqua fredda anziché borse di ghiaccio ed in ogni caso lo decideremo insieme.
3) Per sbloccare il contenuto tossico dell’intestino, tenere dei pesi (vanno bene dischi per bilanciere da ginnastica) da 3 a 25 kg in posizione verticale, (orizzontale solo se si ha l’intestino fortemente dolente. Se senti pulsare spostare il peso a destra o
ridurlo subito), entro i limiti sopportabili, in ogni caso non devono assolutamente recare fastidio. Il tempo può variare da 1 a 10 ore al giorno, (di questo sarà bene discuterne insieme). È importante sapere che l’alimentazione è condizionata dal peso che ognuno di
noi riesce a tenere sull’addome, in quanto, più peso si riesce attenere, più l’intestino si libera e ti permette di mangiare e digerire con maggiore efficienza. I pesi hanno 3 funzioni:
1) analizzare la funzione intestinale,
2) spostare meccanicamente l’ingorgo,
3) dare la verifica dell’effettuata guarigione.
Quindi possiamo concludere sostenendo che più peso riusciamo a tenere sull’addome in verticale senza fastidio più impegnativi sono i cibi che possiamo mangiare e digerire.
Ecco uno schema che ti permette di capire gli alimenti da scegliere:
• meno di 5g assumere solo acqua, miele e limone e frutta.
• 5kg dare la precedenza a frutta e verdura, ortaggi e l’insalata.
• 10kg cereali integrali in chicchi.
• 15kg legumi, noci e semi
• 20kg prodotti animali(carne, pesce, uova e latticini)
Controindicazioni:
Non usare i pesi in Gravidanza o se avete un Aneurisma Aortica Addominale
4) Eseguire il drenaggio linfatico consigliato in studio da mezz’ora a due ore al giorno (questo punto è da tenere in particolare considerazione).
5) Riposare. Se è necessario, modificare per un po le vostre attività quotidiane.
6) Non mangiare se non si ha fame.
7) Se si ha fame e si ha allo stesso tempo bisogno di dormire è consigliabile dormire e poi mangiare al risveglio, o mangiare solo della frutta e andare a dormire.
8) La respirazione addominale (diaframmatica) è consigliata per almeno un ora al giorno, fino a quando non diventa naturale.
In situazioni di stress la respirazione addominale si blocca.
Tieni a mente questo punto per riattivarla.
9) Tenere sempre a mente che la cosa più importante da fare per risolvere il problema che vi affligge, “eliminando la causa che l’ha generato senza ripetere gli errori commessi in precedenza”, è di seguire le istruzioni finché i debiti che avete contratto a carico del vostro corpo non sono stati definitivamente risolti.
3) DIETE ALIMENTI E DIGIUNO
DIETA DISINTOSSICANTE
I seguenti consigli dietetici, da seguire per un periodo che può variare da pochi giorni fino
a qualche mese, permettono al vostro corpo di ricevere nutrimento ed ai tessuti danneggiti
di guarire.
(Io l’ho seguita alla perfezione per 14 anni)
SCHEMA GIORNALIERO
COLAZIONE: iniziare a bere la quantità di acqua giornaliera con miele e limone (consumarla prima di pranzo). A piacere caffè d’orzo caffè decaffeinato, tè deteinato, oppure frutta di stagione cotta o cruda.
PRANZO: cereali integrali in chicchi conditi con verdura, insalata di stagione, vegetali cotti a vapore oppure sulla piastra (meglio non bolliti). MERENDA: frutta cotta o cruda oppure insalata.
CENA: Tutti i vegetali e le insalate (così come per il pranzo). Se volete a pranzo o a cena potete consumare solamente frutta. Per condire usare: limone, salsa di soia, peperoncino, sale marino e tutte le spezi. Evitare il burro, la margarina e gli oli (anche
estratti con torchiatura a freddo) perché sono molto pesanti da digerire.
Per dolcificare usare miele o zucchero di canna.
La quantità degli alimenti è a piacere del paziente.
Questi consigli permettono una rapida disintossicazione in modo naturale, la mancanza di proteine è motivata dal fatto che esse richiedono da parte del nostro organismo una digestione molto più impegnativa e inoltre, riescono ad essere assimilate solo quando le nostre funzioni digestive ed intestinali sono valide al 100%, in caso contrario la loro prolungata permanenza nel nostro corpo provocherebbe solo ulteriori intossicazioni (putrefazione).
Eventuale stanchezza e sintomi quali mal di testa, capogiri, nausea, diarrea, vomito in questo periodo sono dati dalla disintossicazione in corso.
DIETA ABITUALE
L’alternare la dieta disintossicante alla dieta abituale, dipende dall’efficienza del vostro organismo.
Se avete dolori, se vi sentite troppo stanchi, nervosi, soffrite di insonnia oppure accusate problemi di respiro corto o stipsi, NON è il momento di passare alla dieta abituale.
ALIMENTI CONSIGLIATI (meglio se biologici)
Tutti tipi di frutta fresca e secca ma sempre a stomaco vuoto, Verdure ortaggi e insalata di tutti i tipi di tutte le varietà.
Cereali integrali biologici (in chicchi e fiocchi): riso, orzo, frumento, miglio, segale, avena, mais, grano saraceno, pane e pasta integrale biologica (meglio se fatti in casa), legumi. (i vegani si possono fermare qui).
Tutti i tipi di carne, pesce, uova
Bevande: succhi di frutta anche in bottiglia (succo al 100% senza aggiunta di zucchero
bianco) o in alternativa (utilizzare frutta fresca), caffè decaffeinato e tè deteinato, sempre a stomaco vuoto.

Alfio Fabio Micalizzi
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci