Domenica Festa della Musica con sei concerti gratuiti

Dalle 11 alle 22 interventi musicali nelle corti di Palazzo della Cultura, Palazzo degli Elefanti e nel sagrato della Chiesa Resurrezione del Signore a Librino. Gli spettatori saranno ammessi nel rispetto delle norme anticovid

Catania riapre con la musica gli eventi culturali pubblici da domenica 21. Dopo i mesi del lockdown si riparte con gli appuntamenti della “Festa della Musica” in presenza del pubblico ma rispettando le norme di sicurezza, di distanziamento e di prevenzione dal Covid19. Saranno le corti di Palazzo della Cultura, Palazzo degli Elefanti e il sagrato della Chiesa Resurrezione del Signore a Librino ad accogliere, dalle 11 alle 22, sei diversi concerti.
Un segnale importante per il mondo della cultura e dello spettacolo e per ritrovare il piacere di stare con gli altri assistendo ad un evento. “La Festa della Musica non ha confini” è il tema e l’ iniziativa proposta dal MiBACT, alla quale aderisce Catania insieme ad altre 345 città italiane, l’occasione per riportare in scena circa 4000 artisti.
“L’iniziativa ha un forte valore simbolico in questa congiuntura storica – ha detto l’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella – Dà il La alla ripartenza anche per il mondo dello spettacolo colpito duramente dall’emergenza sanitaria. La musica è il linguaggio e la dimensione universale che unisce in questa fase delicata.
Con il sindaco Pogliese abbiamo iniziato un cammino di confronto per raccogliere esigenze e proposte e accelerare il rilancio e la definizione di nuove regole di salvaguardia, al fianco dei professionisti dello spettacolo, degli operatori del settore artistico-culturale, dei sindacati, delle organizzazioni di categoria. Sosterremo e promuoveremo per ciò che possiamo i settori dell’arte, della cultura, della musica, del cinema e del teatro”.
Per accedere ai siti dei concerti gli spettatori dovranno effettuare la prenotazione online
al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-festa-della-musica-catania-109951905108?aff=efbeventtix. L’ingresso sarà consentito dopo la misurazione della temperatura corporea e, fino al raggiungimento del posto assegnato, con mascherina di protezione.
Il Palazzo di via Vittorio Emanuele presenterà le esibizioni musicali di quattro diverse formazioni: alle ore 11 il Gruppo Calamus e alle 17 il Sicilian Horn Ensemble dell’Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini di Catania; alle 19 il Coro Lirico Siciliano; alle 20.30 l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
La corte di Palazzo degli Elefanti ospiterà, alle 19, l’Orchestra d’ Archi Catanese diretta dal violinista Fabio Raciti.
Il sagrato della Chiesa Resurrezione del Signore, a Librino, accoglierà l’Orchestra e coro di mani bianche a cura di Musicainsieme.

Questo il calendario:

Palazzo della Cultura
ore 11
Ensemble di clarinetti Càlamus
Carmelo Dell’ Acqua – Serena Fortuna Drago – Simone Americi – Nicolò Impallomeni – Natale Tomarchio
Raffaele Vacirca – Marco Privitera – Alfio Adamo Tomasello – Gabriele Pasqualini – Giovanni Rabbito – Luisa Cariola
Francesco Greco – Francesco Scacco – Alessio Zammataro – Leandro Spitale – Fabio Signorello – Michele Cannizzaro
Marta Romeo – Marco Ferrera – Elio D’Arrò – Letizia Mania – Antonino Fortuna – Chiara Sgroi
Matteo Puglisi – Michela Duca – Giambattista Scollo – Claudia Aloisio
Marta Romeo, soprano
Programma
Marc-Antoine Charpentier
(Parigi, 1643 – ivi, 1704)
Te Deum H. 146
Federico II Di Prussia
(Berlino, 1712 – Postdam, 1786)
Sinfonia “Il re pastore”
Saverio Mercadante
(Altamura, Bari, 1795 – Napoli, 1870)
da Concerto in si bemolle maggiore: Allegro maestoso
solista: Marco Privitera
César Franck
(Liegi, 1882- Parigi, 1890)
Panis Angelicus
soprano: Marta Romeo
Pablo De Sarasate
(Pamplona, Spagna, 1844 – Biarritz, Francia, 1908)
da Fantasia da concerto sulla Carmen di Georges Bizet:
“L’amour est un oiseau rebelle”
solista: Giovanni Rabbito
Michele Mangani
(Urbino, 1966)
Theme for clarinet (2016)
solista: Francesco Scaccoù
Michele Mangani
(Urbino, 1966)
Adagio dal Concerto per clarinetto (2018)
Marta Romeo, solista
Michele Mangani
da Tre danze latine (2019):

ore 17
a cura dell’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania
Concerto del Sicilian Horn Ensemble
Componenti:
Corni: Angelo Bonaccorso, Salvatore Visalli, Mattia D’Anna, Sebastian Mulè, Gabriele Denaro, Lorenzo Scolaro, Riccardo De Giorgi, Daniele L’Abbate, Antonio Lalumia, Fabio Chillemi, Matteo Leone, Luca Grasso, Chiara Zito
Percussioni: Andrea Zito

Programma:
C-M. Von Weber: “Der Freischutz”, coro da caccia dall’opera “Il Franco Cacciatore”
C. D. Lorenz: Adagio Religioso
P. Mascagni: Intermezzo da “Cavalleria Rusticana”
G. Rossini: Le Rendez Vous de Chasse
R. Wagner: Coro dei Pellegrini dall’opera “Tannhauser”
G.Puccini: “Nessun Dorma” dall’Opera “Turandot”
J. Schrammel: Wien bleibt Wien
Piccolo Intervallo
H. Reiche: Brezel Polka
A.Piazzolla: Adios Nonino
F.Sinatra: My Way
J.Kander: New York New York
G.Miller: Moonlight Serenade
N. Piovani: La Vita è Bella
E. Morricone: Medley colonne sonore dei film western

ore 19
a cura del Coro Lirico Siciliano
Ottetto vocale composto da Antonella Arena, Lella Arrigo, Riccardo Bosco, Rosario Andrea Cristaldi, Fabio Distefano, Alberto Maria Antonio Munafò-Siragusa, Chiara Salerno diretto da Francesco Costa. Al pianoforte Francesco Drago.

ore 20.30
a cura dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania
Quartetto Desomardè (Prof. d’Orchestra del Teatro Bellini di Catania)
prima parte
Georg Philipp Telemann
concerto primo TWV 43 G1 (durata 10 min)
Nicola Antonio Porpora
Sinfonia in trio Op.2 N°2 (durata 10 min)
C.Ph.E. Bach
Trio in b min. (durata 10 min.)
A.Vivaldi
Trio sonata in re min. RV 63 “la follia” (dur 10 min)
esecutori: Flauto Nunziata De Francesco, Violino Antonio De Simone,Violoncello Gerardo Maida,Clavicembalo Alistair Sorley.

seconda parte
Quintetto in collaborazione con l’Istituto musicale Vincenzo Bellini di Catania e il Teatro Vincenzo Bellini di Catania, musiche tratte da colonne sonore da film.
Musiche di E.Morricone, F. Lehar, K.Jenkins e P. Mascagni, (durata 50 min).
Allievi dell’Istituto musicale Vincenzo Bellini: viola Clelia La Denia, contrabbasso Christian Vaccaro.
Prof. d’Orchestra Teatro Vincenzo Bellini: violino Alessandro Cortese, violino Antonio d’Amico, violoncello Gerardo Maida.

Palazzo degli Elefanti
ore 19, Corte
l’Orchestra d’Archi Catanese eseguirà musiche di Vivaldi, Mozart, Mascagni, Sostakovic.
violini: Fabio Raciti, Iryna Viktarouskaya, Simone Molino, Matteo Strazzulla;
viola: Mattia Sapia;
violoncello: Giulio Nicolosi;
contrabbasso: Carmelo La Manna;
pianoforte: Giovanni Raddino.

Sagrato della Chiesa Resurrezione del Signore, quartiere Librino
ore 19.30
Orchestra e coro di mani bianche a cura di Musicainsieme

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento