DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE

Lo scorso 10 giugno, la Polizia di Stato a seguito di attività info investigativa, ha eseguito un controllo presso un circolo privato ubicato nel centro cittadino.

Nella circostanza, è stato accertato che, il responsabile tale M. M. di anni 51, di nazionalità rumena, all’interno del locale costituente il club in argomento, aveva installato e reso funzionanti 19 apparecchi elettronici da gioco che risultavano non conformi alla normativa vigente poiché riproducevano il gioco del poker e delle slot machine.

Gli stessi risultavano privi di qualsiasi titolo autorizzatorio rilasciato dall’AAMS (Azienda Autonoma Monopoli di Stato).

Conseguentemente gli apparecchi da gioco sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e, elevati, 39 verbali di contravvenzioni per un ammontare totale di euro 45.359,91.

Inoltre, il responsabile è stato contravvenzionato ai sensi dell’art. 86 del T.U.L.P.S. per aver trasformato il circolo privato in sala pubblica da gioco, in quanto all’atto del controllo all’interno dei locali erano presenti 6 persone che risultavano essere sprovvisti di tessera di affiliazione al club.

 

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

I Samaritani

Il Fatto

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci