Dalla Regione 130 mila euro per l’alta percentuale di raccolta differenziata. I consiglieri di minoranza: “Reinvestire la somma per abbassare la tassa sui rifiuti”

Sulla notizia del premio di 130 mila euro che la Regione Siciliana ha riconosciuto al Comune di Aci Castello, per l’elevata percentuale di raccolta differenziata registrata nel 2019, intervengono i consiglieri comunali Ezia Carbone, Giorgio Sabella, Salvo Tosto e Massimo Papalia. “Siamo ben felici che alla nostra comunità, anche quest’anno, sia stata riconosciuta una premialità per aver raggiunto un buon risultato differenziando i rifiuti. Ci auguriamo, adesso, che il senso civico e la collaborazione dei nostri concittadini, che ringraziamo, venga riconosciuto dall’amministrazione comunale con il reinvestimento di questa considerevole somma regionale nella diminuzione della tariffa rifiuti del 2020. Ci fa piacere, infine, che il conseguimento di questo genere di premi va a riconoscere la bontà del progetto “Acicastello differenzia” voluto ed avviato anche dai sottoscritti presenti nella scorsa consiliatura, ma non sostenuto pienamente da questa compagine di governo. Per questo, auspichiamo l’immediato avviso della seconda fase, con l’obiettivo di migliorare le percentuali mensili (ferme da un anno) ed abbassare ulteriormente la tassa.”

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci