Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT83L0538726201000047571528 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Cresce l’aeroporto di Catania, in aumento i passeggeri anche nel primo trimestre 2016

Continua a crescere l’aeroporto Fontanarossa di Catania: i dati del primo trimestre 2016 sono confortanti e permettono di delineare uno scalo sempre più attrattivo, sia agli occhi dei passeggeri che a quelli delle compagnie aeree che decidono di puntare sempre di più sull’aerostazione, punto di snodo importante anche per raggiungere altre mete nonché luogo ideale di partenza e arrivo per le proprie vacanze.

transavia Lo dimostra la scelta di Transavia di puntare su Catania che dal 31 maggio verrà collegata, con frequenza quasi giornaliera, con Monaco di Baviera. Una scelta, quella di Transavia, che segue la volontà di collegare il capoluogo siciliano con le grandi capitali europee a prezzi contenuti: già da tempo, spendendo poche decine di euro, si può raggiungere Parigi o Amsterdam: e lo si può fare effettuando un viaggio che non tralascia confort e strizza l’occhio ala tecnologia.

Transavia, compagnia che fa parte del gruppo Air France/KLM, è ora raggiungibile tramite l’applicazione WhatsApp in sette lingue, tra cui l’italiano: gli utenti, che usano l’applicazione di messaggistica più famosa, possono chiedere informazioni e porre domande sui servizi e le prenotazioni. A WhatsApp si uniscono anche altri social che fanno della compagnia olandese una low cost che strizza l’occhio alle nuove forme di comunicazione.

In linea con quanto succede a Catania: solo qualche settimana fa la SAC, società che gestisce lo scalo etneo, ha presentato la nuova applicazione per essere sempre informati su tutto ciò che succede all’aeroporto. Dalle partenze agli arrivi, dai ritardi ai servizi, dal meteo alle informazioni sulla città. Con CTAairport, la nuova app ufficiale e gratuita, l’Aeroporto di Catania prosegue il suo percorso di avvicinamento al passeggero nel solco del progetto “Aeroporto Amico”, avviato nel dicembre 2015, che ha tra l’altro segnato l’ingresso sulle piattaforme dei principali social network.

transavia 2

Ciò piace ai tanti passeggeri in transito a Catania, che – come detto – sono aumentati ancora negli ultimi tre mesi: il primo trimestre 2016 si archivia con un + 5,33% e 422.437 viaggiatori (401.054 nel 2015), cifra identica per gennaio e boom di presenze in febbraio (in particolare sotto Sant’Agata) con +8,07% di presenze.

Numeri importanti anche alla luce del potenziamento di tratte e dell’inserimento di nuove destinazioni da e per Catania. Oltre a Monaco, aumentano i voli per Israele (Tel Aviv) e la Grecia (Atene e Salonicco). A seguire Mostar e le tradizionali mete delle città europee: Barcellona, Madrid, Vienna, Praga, Nantes e Copenaghen. Diminuiscono i charter per Londra e Parigi perché assorbiti dal mercato low cost di linea.

Adesso attendiamo i dati del secondo trimestre che ci faranno capire potenzialmente quale sarà l’andamento per l’estate 2016 quando l’aeroporto sarà letteralmente preso d’assalto. E tra una partenza e un arrivo consigliamo un salto nel salone Norma per conoscere le eccellenze siciliane: non a caso questo spazio è stato scelto da Transavia questa mattina per la conferenza stampa di presentazione del nuovo collegamento.

fotoservizio Vincenzo Musumeci

 

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci