Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT83L0538726201000047571528 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

CONSITALIA SICILIA: “Il Porto di Ognina è diventato un’Isola Ecologica naturale non protetta”

Il Presidente Regionale dell’Associazione dei Consumatori d’Italia CONSITALIA, in riferimento alle diverse segnalazioni ricevute dai cittadini utenti consumatori tramite l’invio di prove fotografiche e video, ha scritto una lettera per denunciare la presenza di rifiuti speciali depositati presso il molo di Ognina (CT) contenenti presumibilmente Olii esausti oltre ad altri rifiuti indifferenziati di ogni genere, e, per chiederne l’immediata rimozione tramite l’intervento del Nucleo Difesa Mare attivo presso la Capitaneria di Porto di Catania al fine di evitare ulteriori danni ambientali aggravati e continuati in un tratto di mare dove già da anni si segnalano presenza di scarichi fognari abusivi a danno della flora e della fauna che sembrerebbe aggravare sempre più il ripopolamento ittico.

Il recupero dei rifiuti speciali si rende necessario e urgente entro poche ore viste le previsioni meteo che ci anticipano notizie di provabili piogge per le prossime ore.

CONSITALIA SICILIA chiede altresì che vengano accertate le motivazione per cui ad oggi quasi tutti i Porti della provincia di Catania, ma anche altri dell’intera Sicilia sono sprovvisti di Isole Ecologiche così come previsto dalle norme che regolano la materie e, considerato che negli anni sono stati approvati diversi progetti agli ex GAC ora FLAG per la realizzazione di “Ombraie e Isole Ecologiche”.

 

Alfio Fabio Micalizzi
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci