Consiglio Nazionale UGL Sanità

Giuliano (UGL): “Un grande momento di incontro e di confronto importante per fare il punto della situazione in questo momento di grande crescita dell’UGL Sanità”

In relazione al Consiglio Nazionale che avrà luogo nei giorni 22 e 23 marzo a Catania, si è espresso così Gianluca Giuliano, Segretario nazionale dell’Organizzazione: “Ad un anno dalla mia elezione come Segretario nazionale dell’UGL Sanità posso dire di essere molto soddisfatto della direzione intrapresa fino a questo punto. Quello di Catania sarà un Consiglio Nazionale importante, un momento di incontro e di confronto che ci aiuterà a definire la situazione attuale e a delineare le strategie di domani”
“In questo anno, di acqua sotto i ponti ne è passata molta – ha continuato Giuliano – abbiamo assistito ad un iniziale cambiamento e finalmente si intravede un barlume di speranza per il futuro del nostro paese e della Sanità. Sono state messe in atto alcune positive misure per l’edilizia sanitaria e altre utili al rimpiazzo di coloro che usciranno grazie alla quota 100, misure che appoggiamo, ma che non risolvono ancora i tanti problemi atavici accumulati negli anni”
“Lo scopo di questo Consiglio Nazionale è quello di riunirci attorno ad un tavolo e di discutere non solo di quanto fatto e dei risultati ottenuti, ma sopratutto di quanto c’è da fare per porre le basi per ciò che sarà. Non è un caso che si sia scelta la Sicilia come luogo del nostro incontro. Questa terra meravigliosa purtroppo soffre gli stessi problemi riscontrati a livello nazionale e noi siamo qui per far avere l’appoggio della segreteria nazionale ai tanti colleghi impegnati sul territorio. Come UGL Sanità dovremo essere bravi ad intercettare le nuove necessità dei lavoratori e per farlo dovremo affidarci totalmente alla passione e alla competenza dei nostri delegati, vera spina dorsale della nostra OS. Sono loro che ogni giorno ascoltano e aiutano i colleghi nelle varie strutture, che raccolgono i malumori e passano le nottate a cercare soluzioni”
“In questi giorni si parlerà della grande crescita avuta dall’UGL Sanità e delle iniziative da intraprendere per essere sempre all’avanguardia per tutelare i colleghi che in numero sempre maggior si rivolgono a noi. Si parlerà di lavoro, di problematiche, di organici in sofferenza, di sblocco del turnover, di aggressioni e di tutti quei problemi che purtroppo sono la quotidianità del settore. Avremo l’onore di ospitare anche i lavoratori dell’ODI che, come purtroppo molti altri, sono senza stipendio, mettendo a rischio il futuro delle loro famiglie”
“Sono fermamente convinto che il confronto ed il dialogo siano le armi più forti a nostra disposizione. Il Consiglio Nazionale è il luogo ideale per condividere i tanti risultati ottenuti e stabilire quali saranno le priorità del futuro. Lo faremo insieme a molti ospiti illustri, dal Segretario Generale Francesco Paolo Capone, ai Segretari Confederali Daniela Ballico, Luigi Ulgiati, Vincenzo Abbrescia, Luca Malcotti, Ezio Favetta e Giovanni Condorelli, senza dimenticare tutti i delegati, i dirigenti e il prezioso apporto delle istituzioni, locali e nazionali”
“Noi siamo, e saremo sempre, dalla parte dei lavoratori. Noi siamo e dobbiamo restare l’unica alternativa credibile per portare le nostre idee su un sistema di rigenerazione del SSN che ritorni a mettere al centro gli operatori sanitari”.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci