Consiglio comunale approva delibera su Catania rete gas e mozione a favore di ambulanti

Il Consiglio comunale, presieduto da Giuseppe Castiglione, ha approvato nella seduta di ieri sera la proposta di deliberazione relativa al completamento della procedura di affidamento in house providing del servizio di distribuzione del gas naturale a favore della Società Catania Rete Gas S.p.A.
L’atto, votato favorevolmente da 19 consiglieri (un astenuto), era stato presentato nel corso di una precedente seduta dal vicesindaco e assessore alle Partecipate Roberto Bonaccorsi.
“La delibera non fa riferimento – ha sottolineato Bonaccorsi – al trasferimento in house del servizio, ma dà mandato all’Amministrazione affinché completi la procedura di affidamento, attraverso la formalizzazione del contratto, di un servizio che la società chiamata oggi Catania Rete Gas di fatto gestisce. E’ finalmente, dopo tanti anni, il completamento di un percorso che ha già coinvolto l’Amt e la Multiservizi”.
Dopo la votazione della delibera l’assessore Fabio Cantarella, presente ieri in Aula, ha chiesto e ottenuto l’immediata esecutività.
Il Consesso civico si è inoltre espresso favorevolmente, all’unanimità dei 24 consiglieri presenti, sulla mozione illustrata dal consigliere Luca Sangiorgio, riguardante misure a sostegno degli ambulanti temporanei possessori di licenza C.
“Si tratta di una categoria di ambulanti – ha spiegato Sangiorgio – che può lavorare solo in occasione di eventi come sagre e feste e che in questo periodo di pandemia, a differenza di altri, non ha goduto di sussidi o sostegni da parte del governo. Si chiede quindi l’impegno dell’Amministrazione, che con l’assessore Balsamo si è già attivata, affinché si individuino aree specifiche e periodi di tempo definiti per permettere la concessione del suolo pubblico col beneficio della sospensione del pagamento”.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...