Cig in deroga in Sicilia: sfruttati e abbandonati

I dati forniti dall’INPS parlano da soli, e delineano l’ennesimo attacco allo stato sociale e alla dignità delle lavoratrici e dei lavoratori siciliani. Infatti, gli ultimi dati ufficiali forniti dall’INPS sentenziano che le autorizzazioni finora emesse per inoltrare il pagamento della Cassa Integrazione in deroga, nell’arcipelago siciliano non superano i 30 mila, mentre sono circa 140 mila le siciliane e i siciliani che ne hanno fatto richiesta! E queste richieste non sono tutte scaturite dall’emergenza sanitaria dovuta al COVID 19 che ha costrettotante aziende a ricorrere alla Cig in deroga. Quindi, c’è chi attende la CIG anche da gennaio e, come tutte e tutti coloro che sono in cassa integrazione, non può usufruire dei bonus previsti dai vari DPCM.
La Federazione Del Sociale USB Sicilia DENUNCIA il ritardo ingiustificato e inqualificabile di questa sorta di palude dove emergono prepotentemente le responsabilità della Regione Siciliana, con l’immancabile e collaudata pratica pilatesca e tragicomica dello scarica barile sulla pelle migliaia di lavoratrici e lavoratori e delle loro famiglie lasciati nel nulla, senza un minimo di reddito, con l’impossibilità, per tantissimi di poter pagare affitti e utenze.
IN QUESTO CONTESTO paludoso c’è da aggiungere che solo ieri è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione la Legge di stabilità 2020/2022 che, fra l’altro, ha affidato al CIAPI l’incarico delle procedure riguardanti la Cassa Integrazione in deroga, incarico che deve avvalersi delle e degli Ex Sportellisti. Ma ciò è stato ufficializzato in netto ritardo, nonostante sia stato concepito , oltre che per potenziare l’organico dei CPI, per velocizzare la profilazione delle richieste di Cig in deroga. E palesamente ciò non è avvenuto.
A questo punto, la Federazione del Sociale USB CHIEDE a carico della Regione Siciliana il blocco immediato di affitti e utenze per tutte e tutti coloro che non hanno ricevuto il pagamento della Cig o che l’hanno ricevuto in ritardo e la risoluzione immediata delle richieste di CIG in deroga inoltrate dai tanti siciliani e siciliane.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci