Celebrando Kylián, mostra fotografica di Joris-Jan Bos

CATANIA – È dedicata alla carriera del coreografo ceco Jiří Kylián la mostra fotografica annuale del Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico aperta al pubblico dal 26 ottobre, in occasione del debutto dello spettacolo 24 preludi della Compagnia Zappalà Danza. “Celebrando Kylián”, visitabile fino alla chiusura del cartellone in abbonamento u(ma)nità scenariodanza 17/18, mette in mostra sette foto di grande formato di Joris-Jan Bos, fotografo molto legato a Kylián, che sarà presente all’inaugurazione.
Un omaggio che Roberto Zappalà, direttore del Centro di Produzione catanese, ha voluto fare al grande coreografo in occasione dei suoi 70 anni: “Ho sempre considerato Kylian uno dei più grandi coreografi di tutti i tempi. – dice Zappalà – Pur non avendone seguito la linea coreografica, nelle tante interviste che mi hanno fatto alla domanda a chi ti sei ispirato, ho sempre dichiarato: Kylian è stato per me un vero e proprio orientamento permanente, in lui ho sempre visto la grande danza sintetizzata anche in pochi minuti attraverso: raffinatezza, musicalità, fisicità e ancora oggi assoluta contemporaneità. Grazie e auguri per i tuoi 70”.
Le foto percorrono momenti significativi del coreografo ceco, scatti presi in momenti di relax o durante le prove delle coreografie Symphony of Psalms, click-pause-silence, 27’52”, silent cries con le danzatrici Sabine Kupferberg, Nancy Euverink, Parvaneh Scharafali o anche momenti di condivisione con colleghi quali gli altrettanto famosi coreografi William Forsythe, Hans Van Manen, Nacho Duato, Mats Ek.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Il Libro

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Spaghetti alla “Ognina.”

21 Ago di Patrizia Orofino

Scacciata estiva, perchè no?

2 Ago di Patrizia Orofino

A’ pasta ncasciata alla messinese.

25 Lug di Patrizia Orofino

Il Diritto a portata di mano

Annunci