Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT83L0538726201000047571528 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

Aci Trezza si “gusta” gli scacchi alla prima edizione del Torneo Marina Palace.

 

La località di Aci Trezza ha potuto “ospitare” la prima edizione di un torneo rapid, organizzato dalla società sportiva castellese << A.S.D. Centro Etna Scacchi >>, sperando che l’evento possa ripetersi negli anni a venire. Alla manifestazione sportiva hanno partecipato molti talenti giovani ed adulti della Provincia di Catania, principalmente appassionati che dedicano parte delle loro giornate a questo “romantico” gioco che ha addirittura origini in Asia nel Medioevo.

Momento concitato è stato quello dei saluti e della premiazione, moderato dal docente accademico presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Catania Prof.ssa Agatina “Agata” Campisi, che non ha esitato a ringraziare l’intera struttura del << Marina Palace Hotel & Congress Hall >> per l’ospitalità mostrata e la Prof.ssa Alessandra Servito, arbitro della sezione di Siracusa. Immediatamente dopo la moderatrice ha ceduto la parola alle seguenti figure istituzionali e tecniche: Ing. Venerando “Nando” Cacciola, presidente del consiglio comunale di Aci Castello, protagonista da ormai vent’anni delle vicende castellesi, che ha compiuto un discorso memorabile in favore della passione sportiva e del dilettantismo; il presidente ed il vicepresidente del << Panathlon Club Catania >> Marcello Maugeri e il Dott. Luca Di Mauro, molto conosciuto in campo nazionale per i suoi incarichi passati al << C.U.S. Catania >> (Centro Universitario Sportivo) ed alla << F.I.H. >> (Federazione Italiana Hockey), lo scacchista professionista (titolo di Maestro)  Riccardo Marzaduri, uno dei talenti nostrani più interessanti, ed infine persino premiato con una targa di riconoscimento Salvatore “Turi” Gemmellaro, storico veterano del rugby siciliano.

La premiazione ha visto i seguenti premi sia per posizionamento, che per categoria: primo classificato Simone Cannella (Prima Nazionale), secondo classificato Luca Franceschino (Seconda Nazionale), terzo classificato Salvatore Lorenzo Mazzamuto (Terza Nazionale), over60 Carlo Vella (Seconda Nazionale), prima donna Serena Schembra (N.C.), under18 Gabriele Miano (Seconda Nazionale), under16 Luigi Russo (Terza Nazionale).

I giocatori si sono salutati cordialmente, nell’attesa di incontrarsi nei prossimi tornei sotto l’anno 2023.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci