Per sostenere i progetti di pulizia del mare e delle spiagge sostieni la Federazione Armatori Siciliani con un bonifico volontario al codice IBAN IT90V0617526201000000445380 intestato a “Federazione Armatori Siciliani” costituita con atto pubblico in data 15-07-1991.

14 FEBBRAIO: ANALISI REALISTICA SULLA FESTA DEGLI INNAMORATI.

-“Ammmore, oggi è s. Valentino ti ho portato rose e cioccolatini: ecco oggi vorrei dimostrare quanto ti amo, oh cara io ti amerò sempre, ieri oggi e domani.”- Così dicono quasi tutti gli innamorati e le risposte possono essere: lacrime di commozione, tenere coccole, oppure…reazioni che non fanno ne caldo ne freddo. Cioè risposte tipo:-” Che cosa? mi hai amata ieri, mi ami oggi, macari dumani? Avaia Kevinny ca tagghila, s. Valentino è solo oggi, quindi spicciti cu ssi puppetta, domani è un altro giorno…bisogna pensare a pagare bollette assicurazioni delle macchine ecc….ppe cottesia non mi rari autri pinzeri.”-
Certamente ognuno ha il proprio modo di vivere una volta all’anno la festa degli innamorati. E’ bello il romanticismo e provare ad essere gentili con i partner. Tuttavia mi sono sempre chiesta: ma quelli che hanno doppie e triple vite con mogli amanti in ogni angolo, come faranno a coordinarsi perfettamente in un giorno? A chi dedicare più tempo senza essere scoperti? Chi portare a cena? Il difficile dilemma trova o si arrampica in approssimative soluzioni. E’ difficile, però qualcuno dovrà pur farlo.
Ricevere pensieri in questo giorno certamente fa piacere, però vedere bancarelle in ogni angolo della città e zone limitrofe con fiori, dolciumi vari è un pò scontato, un pò troppo. Ripetere gli stessi gesti lo stesso giorno dell’anno per anni e anni, onestamente è noioso. Vuoi mettere l’emozione di un uomo che ti guarda negli occhi all’improvviso e ti dice: i piatti oggi li lavo io; oppure: non cucinare prendiamo una pizza; oppure: (per lui) amore mi ho depilata ora non ti confonderai quando… me la cercherai, e la mappa con le frecce tipo vie di evacuazione col bollino rosso per segnalarti dove ti trovi, lo bruciata, ammore. Povero S. Valentino, felice di proteggere l’amore ma rassegnato alla stupidità del conformismo e della banalità. Buon san. Valentino a tutti.

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

Migdalor/Faro – Rubrica di Ebraismo

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Il Libro

La linea della fertilità

Annunci