L’Opinione

Tosca: un cavallo azzoppato al teatro antico di Catania

Rubriche CATANIA – Finalmente al cospetto di Dio, il barone Scarpia sarà premiato come Mvp, quantomeno per la terza e ultima serata – quella dell’1 agosto – al teatro “Antico” di Catania, ove è andata timidamente in scena una Tosca pucciniana né lacrime né sangue, cotta e offerta in sacrificio per la categoria sfuggente e chimerica del turista siculamente corretto. Il Leggi altro

I presidenti passano, le nazioni restano

Rubriche Mussolini fece anche “cose” buone, fu il riff di una polemica di qualche tempo fa. La battuta finale toccò a Roberto Benigni, sorta di comico di Stato o forse di regime. Una “cosa” buona fu quella di ricevere Vitaliano Brancati emozionato come un fanciullo di prima comunione. Certo poi Mussolini, mussolinisti e nicodemisti modernizzarono il modernizzabile. Le riforme le fecero Leggi altro

Crescita della diplomazia: azione nella mediazione

Rubriche La quarta edizione della Conferenza di Istanbul sulla Mediazione ha avuto luogo il 30 giugno 2017 con il tema “Crescita della diplomazia, Azione nella Mediazione”. Esperti, diplomatici, professionisti e studiosi di tutto il mondo hanno esplorato modi e mezzi per promuovere la mediazione come metodo principale di prevenzione e risoluzione dei conflitti. Il profilo della mediazione è aumentato a livello Leggi altro

I comunisti all’università di Catania

Rubriche Scrive sul “Corriere della sera” il compagno Luciano Canfora, ma è al tempo stesso nostalgico del comunismo. Non ci trovo nulla di strano. Fino a due generazioni fa la sinistra comunista pur nicchiante dinanzi al nulla sovietico si spendeva per finalità rivoluzionare, costituendo gruppi di pressione, occupando posti di potere e ruoli che contano in attesa dell’ora zero. Oggi dopo Leggi altro

Io sono, “Qui e altrove” (La paura come stargate)

Rubriche Uno degli aspetti fondamentali, su cui si basano tanti ordini iniziatici e movimenti di pensiero, è quello della Purificazione. Dal latino “rendere puri”, la purificazione allude ad un lavoro interiore di pulizia, di eliminazione degli scarti, di eliminazione del superfluo, di tutto ciò che, in qualche modo, potrebbe costituire un impedimento ad essere migliori: infatti, se non siamo puri, non Leggi altro

Il narcisismo della minoranza

Rubriche Non c’è dubbio che tra tutti i film di Joel ed Eitan Coen – come ad esempio Fargo o Non è un paese per vecchi – il più amato dal grande pubblico sia “Il grande Lebowski”. Fra i tanti personaggi bizzarri che popolano la commedia, il più divertente risulta il collerico veterano del Vietnam, il neofita ebreo Walter Sobchak, interpretato Leggi altro

Catania e gli strafalcioni “regionali” sulle segnaletiche turistiche

Rubriche Il professor Enrico Iachello ne parla da giorni. Sappiamo che la sua attenzione al decoro della città è costante, adesso le sue denunce sui social media cominciano, come dire, a fare volume. Personalmente – non ricordo presso quale sito – avevo già fatto saggio della scienza delle burocrazie (regionali) al cui responsabile impegno si deve l’installazione di targhe presso le Leggi altro

Fa malissimo il giornalismo “per sentito dire”

Rubriche Fa malissimo il giornalismo “per sentito dire”: niente fonti ufficiali, niente documenti, solo opinioni, ma spacciate per fatti. Un esempio? Analizzate questa frase che abbiamo trovato su un articolo di una testata on line locale: “Quante sono le città che pensano di cementificare un’area di rilevante interesse storico e archeologico? Sicuramente poche, tra queste c’è Catania, dove l’Amministrazione comunale ha Leggi altro

I nuovi difensori della “razza”

Rubriche Nuova cittadinanza. C’è una questione normativa, ma ce n’è anche una di principio. In entrambe il precipizio del pregiudizio e della disinformazione come in un’opera di fantascienza lo hai a portata di piede. Le norme sulla cittadinanza già prevedono la possibilità di una, come dire, via di fuga – che poi sarebbe l’esatto opposto – per il maggiorenne nato e Leggi altro

“Marianna Manduca”: condannati i PM di Caltagirone

Rubriche Dodici denunce fece Marianna, dodici inutili fogli di carta che se fossero stati presi in considerazione, applicando in maniera ferrea la legge che in questi casi oltre la reclusione prevede stati di allontanamento, avrebbero evitato la morte di questa giovane madre dieci anni or sono. La sentenza emessa dalla Corte d’appello di Messina, parla chiaro, ci fu dolo ed inerzia Leggi altro

Tutto il male possibile di una borghesia catanese

Rubriche Tutto il male possibile di una borghesia catanese che è solo perbenismo, Ave Maria, foto di famiglia e posti di lavoro. Quest’ultimo dovrà essere ben remunerato, di prestigio (le gerarchie contano eccome!), di responsabilità (se non altro apparente) e tutt’altro che usurante. “Tradizione”, danaro e privilegi che si trasmettono di padre in figlio. Si comincia dalle scuole private dove il Leggi altro

La mamma é la roccia vivente del mondo

Oggi 10 maggio ricorre la festa della mamma. Tale giornata ricorda l’importanza che ha una madre nella vita dei figli. Una donna con il figlio in braccio è il simbolo dell’amore e della purezza. Noi siamo grati di questo grande dono, Dio ha voluto donarci una mamma per tutelarci durante il primo percorso di vita. Essa infatti equivale ad un Leggi altro

I giovani e la conoscenza

Rubriche Avere “conoscenza” è oggi più che mai di fondamentale importanza e senza la conoscenza rimane precluso l’accesso a qualsiasi ambito lavorativo: di questo i giovani di oggi sono pienamente consapevoli. Ma cosa intendiamo esattamente per “conoscenza”? Certo è che se entriamo in una stanza buia e non vogliamo rimanere ad occhi chiusi, ma viceversa vogliamo vedere ciò che ci circonda, Leggi altro

Il manifesto del G7: uno schiaffo per i siciliani

Rubriche Quello a cui stiamo assistendo in queste ore, con la presentazione del manifesto del G7, è un vero e proprio attacco alla nostra terra, un’umiliazione che colpisce i siciliani al cuore. Diciamolo chiaramente: vivere con culture che si ritengono moderne, ma che deridono la cultura latina e mediterranea stereotipando i siciliani come popolo incivile e maleducato inizia a dare fastidio Leggi altro

La Bacchelli a Orioles: la legge è uguale per tutti?

Rubriche Sono in molti a chiedersi come abbia fatto il giornalista a ottenere dal Parlamento il vitalizio se questo può essere concesso solo a coloro che hanno illustrato la Patria. La Patria può ricevere lustro anche da quei cittadini che hanno riportato plurime sentenze di condanna penale? La legge è uguale per tutti, si dice. Anche per coloro che l’hanno violata. Leggi altro