Replica de “I Civitoti in pretura” domenica al Brancati

CATANIA – Visto il grande successo, i ripetuti sold-out e le ottime critiche, a grande richiesta, domenica 4 febbraio, alle 17.30, ritornano al Brancati “I Civitoti in pretura” di Nino Martoglio per la regia di Turi Giordano con la straordinaria Guia Jelo, Plinio Milazzo, Riccardo Maria Tarci e un cast di bravissimi attori. L’intramontabile commedia di Nino Martoglio, grazie alla brillante regia di Turi Giordano e alla verve di Guia Jelo, riprende smalto sul palco del Brancati. Un cast tutto catanese dal regista agli attori, alle meravigliose musiche di Gianni Bella, che ha saputo offrire al pubblico, oltre un genuino divertimento, un affresco della nostra città di fine ‘800, ricco di spunti di riflessione. Tutta la pièce ruota intorno alle incomprensioni tra il Pretore (proveniente dal Nord Italia) e la plebea testimone Cicca Stònchiti. Cicca, per paura delle ritorsioni di Masillara, tenta di insabbiare la situazione e, approfittando delle incomprensioni con il Pretore, parla di tutto tranne che del crimine. Dopo la deposizione Cicca esce di scena ed entra il carabiniere Messer Rapa (Riccardo Maria Tarci) testimone del fatto. Persona onestissima, tutta d’un pezzo, Messer Rapa ingarbuglia ancora di più la situazione. Urla, screzi, “sciarre” e “vanniate” di lavandaie accolgono lo spettatore all’inizio dello spettacolo ma il vero protagonista di questa opera teatrale è senza dubbio il dialetto di Martoglio, lingua originalissima, che grazie a storpiature, errori di pronuncia, doppi sensi ed equivoci conferisce una comicità dirompente a discussioni su argomenti seri.

Personaggi/ Interpreti in scena
La civitota Cicca Stònchiti (lavandaia) / Guia Jelo
Il civitoto Messer Rapa, il civitoto don Procopiu e l’autore Nino Martoglio/ Riccardo Maria Tarci
Il pretore Testafina/ Plinio Milazzo
Il pubblico ministero Bomba /Gianmarco Arcadipane
Il cancelliere/ Enrico Manna
L’accusato Giovanni Masillara/ Fabio Costanzo
L’usciere Scarabeo /Salvo Scuderi
L’avvocato difensore Pappalucerna/Enzo Tringale
Le civitote: Minica ‘a ciolla/ Raniela Ragonese;
Cuncetta a tòtina, sua figlia/ Noemi Giambirtone;
Viulanti Sparapaulo/ Margherita Papisca;
Tidda ‘Ntrichiti ‘Ntrichiti/ Elisabetta Alma

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

WordPress spam blocked by CleanTalk.

Ti potrebbe anche interessare...

I Samaritani

Annunci

ADV: Il mistero dell'Accorano

Il lato oscuro di musica e letteratura

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci

ADV: Il mistero dell'Accorano