NUOVO IMPULSO PER L’EFFICIENZA DELLA GESTIONE E RISCOSSIONE TRIBUTI COMUNALI

Per la prima volta inviate oltre 100 fatture elettroniche a vari Enti Pubblici operanti sul territorio giarrese. Nei giorni scorsi, il servizio tributi del Comune di Giarre, ha inviato oltre 100 fatture elettroniche ad altre Pubbliche Amministrazioni operanti sul territorio giarrese (scuole, uffici periferici dello Stato etc) per canoni acqua potabile e acque reflue non pagati o non inviati a far data dall’entrata in vigore dell’obbligo della fatturazione elettronica (anno 2015) e fino all’ultima bollettazione emessa.
Infatti, dopo l’entrata in vigore dell’obbligo della fattura elettronica per le Pubbliche Amministrazioni, istituito ai sensi della legge 244 del 23/12/2007 ma reso operativo nell’anno 2015, il Comune di Giarre non aveva finora potuto inviare le fatture relative alla riscossione dei canoni acqua potabile e acque reflue delle utenze di tutti gli uffici pubblici ricadenti sul territorio comunale a causa della mancanza di uno specifico software.
Nelle scorse settimane, a seguito di rimodulazione e implementazione dei software di gestione dei tributi comunali (ancora parzialmente in corso) che ha anche interessato il servizio idrico è stato possibile inviare oltre 100 fatture riferite a canoni non riscossi o a nuovi ruoli emessi a far data dall’anno 2015, per un importo complessivo di circa 420.000 euro.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha dichiarato: “ Siamo finalmente riusciti ad emettere le nostre fatture elettroniche per la riscossione dei canoni idrici di diversi Enti Pubblici presenti sul territorio, per un ammontare significativo per le nostre casse comunali. Tale revisione sta riguardando anche altri tipi di gestionali che consentiranno di dare una migliore risposta alle nuove esigenze di digitalizzazione in una logica di efficienza e trasparenza amministrativa”.
Le implementazione di funzionalità dei vari software hanno già riguardato la predisposizione digitale di tutti gli atti amministrativi dell’Ente, in funzione dal 1 gennaio scorso e, dal 26 novembre, del protocollo informatico, reso ancora più funzionale ed adeguato alle nuove esigenze digitali. Analogamente si sta procedendo per consentire la ricezione dei pagamenti tramite adesione al sistema PAGOPA che consentirà a tutti i cittadini e contribuenti giarresi di poter effettuare i vari pagamenti con modalità telematiche e per la gestione digitale di tutti i tributi comunali.

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci