La UIL DENUNCIA PER ATTIVITA’ ANTISINDACALE

La Uil Rua, l’organizzazione Uil dei lavoratori della Ricerca-Università-Alta formazione, ha denunciato per comportamento antisindacale i vertici dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Catania. Il segretario regionale della Uil Rua, Nino Gatto, spiega: “Nonostante le diverse sollecitazioni sindacali, nonostante la riconferma delle Aziende Ospedaliero Universitarie nel comparto dell’Istruzione, nonostante la recente presa di posizione dell’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia, nonostante l’incombente contenzioso ancora pendente fra Azienda e Università, il management dell’Azienda si ostina a omettere l’applicazione del contratto collettivo per il Comparto di riferimento. Ciò, di conseguenza, impedisce l’esercizio delle prerogative sindacali che sono diritto-dovere delle organizzazioni dei lavoratori dell’Istruzione”.
“Non riusciamo a comprendere – aggiunge il segretario regionale Uil Rua – le motivazioni che spingono l’Amministrazione dell’Azienda ad alimentare un contenzioso privo di fondamento e in totale difformità rispetto alle Aziende Policlinico di Palermo e Messina, nonché di tutte le altre presenti nel territorio nazionale. Nel contempo dobbiamo con rammarico constatare il mancato intervento dell’Università di Catania, che pure è soggetto predominante nel governo dell’Azienda. Il non voler testardamente riconoscere la natura giuridica dell’Azienda ospedaliera continua a provocare un insostenibile miscuglio nella missione aziendale e fra il suo personale. È appena il caso di ricordare come il contenzioso giudiziario ancora pendente fra Università e Regione Siciliana, a causa dell’annosa questione del personale universitario continui a incrementare il debito dell’Università nei confronti dell’Azienda che, qualora dovesse vedere l’Ateneo soccombere, provocherebbe allo stesso danni economici devastanti”.
Nino Gatto conclude: “La Uil Rua ritiene che vada salvaguardato al massimo il ruolo dell’Università ma, per far ciò, occorre che si faccia chiarezza al più presto nel definire ruoli, obiettivi e missione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria presso la quale si svolgono le attività proprie della Scuola di Medicina della nostra città. La Uil Rua, nell’ambito della Federazione UIL Scuola-Rua, svolgerà la propria parte fino in fondo e invita i soggetti interessati a farsi parte attiva perché l’Azienda ospedaliera universitaria di Catania ritorni negli alvei di appartenenza nei quali norme e contratti collettivi di lavoro la collocano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare...