La Sicilia e l’eleganza del Presidente

Una bellissima ed emozionante esperienza è stata quella che ho vissuto, all’interno della caldissima Sala stampa del Comitato elettorale di Nello Musumeci. Un’attesa al cardiopalma, lunghissima, estenuante, che con il contagocce scandiva la salita verso la vittoria di alcuni e la discesa verso il baratro di altri.
Si è scritto di tutto e si è detto di tutto! La drammatica frase dedicata al figlio morto per un infarto, e la sua regale eleganza che ha affascinato gli elettori, queste sono le due cose che mi sono rimaste impresse quando “Nello” è salito sul palco per la sua conferenza stampa di saluto.
E il tifo da stadio che avevo intorno, in mezzo ad un bosco di telecamere e macchine fotografiche,di giornalisti, reporter e cameramen, calpestando cavi intricati, e con il caldo asfissiante per l’affollamento, ha trascinato anche me in un vorticoso momento di gioia, gridando e applaudendo come al miglior goal della squadra del cuore!
Nello Musumeci, elegantemente, ha fatto il miracolo! “Il presidente di tutti”, come ha amato definirsi, ha riunito la voglia dei siciliani per il cambiamento e il miglioramento.
E tutte le polemiche che si sono fatte prima delle elezioni riguardo a questi famosi “ mpresentabili” non hanno dato il frutto che ci si aspettava : creare scompiglio e discredito sulla sua figura.
L’eleganza e la galanteria di Nello Musumeci ha superato qualsiasi diceria.
La stessa cosa, non si può dire di un arrogante Cancelleri, che fino all’ultimo non ha saputo tenere testa, sia come immagine che come concretezza, al suo avversario, e non ha neanche dimostrato bella figura quando non ha salutato e augurato buon lavoro al suo contendente.
La “nobilitate“ adesso si dovrà dimostrare, al di là delle competizioni elettorali, facendo quelle leggi e quelle inizitive che si sono promesse nella campagna elettorale, e spianare la strada a intese politiche che possano dare velocità alla burocrazia e al miglioramento .
Speriamo che sia smentita quella frase del Gattopardo che risuona nelle nostre orecchie: “Cambiare tutto per non cambiare nulla”.

guestauthor Autore
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci