Due app innovative dagli studenti del Galileo Ferraris

ACIREALE – I propositi educativi, della buona scuola, spesso sono al centro di dibattiti ed interrogativi posti da coloro i quali, hanno visto rivoluzionare il metodo con cui si concepiva l’insegnamento nella scuola, fino al 2015, anno dell’ entrata in vigore della legge vigente sull’istruzione. Amata e odiata, la riforma scolastica, va avanti, con dedizione da parte dei docenti, che, ogni giorno ne rispondono in prima persona. Infatti essi sono quasi sempre criticati, perché oggi più che mai, il loro ruolo è alquanto delicato, perché i genitori fanno riferimento positivamente, e viceversa a loro per qualunque cosa, riguardi appunto la scuola. Ma è grazie a loro che i nostri figli, percorrono il percorso scolastico, che, alla fine li porterà ad avere le basi per affrontare la vita ed il lavoro. Una bella invenzione, ideata dagli alunni dell’ Istituto Galileo Ferraris, di Acireale, dimostra come la buona scuola e l’ottimo insegnamento da parte del corpo docente, faccia nascere progetti innovativi e all’avanguardia nel campo informatico di ultima generazione. Gli studenti della 4 C di informatica, dello stesso istituto, coinvolti dai loro professori, hanno ideato un app che, ha rivoluzionato il modo di consumare la merenda, durante la ricreazione. Tale applicazione, denominata “mbare”, permette di ordinare e pagare la merenda al bar, comodamente dall’aula, senza necessità di spostamenti ed attese talvolta snervanti, da parte degli studenti, ma anche dai gestori dei bar, i quali hanno ben apprezzato ed accolto l’idea che, permette loro in modo ordinato, la gestione delle ordinazioni. Tale progetto, viene riconosciuto come mezzo positivo che aiuta la scuola, esso è stato meritatamente premiato, da parte del Google Business Group di Catania. Un’altra applicazione progettata, invece da alcuni professori, sempre del Ferraris, è un software, che viene utilizzato per aiutare la sostituzione di un docente che necessita di assentarsi, permettendo così, di velocizzare la sua sostituzione, e non far perdere ore di lezioni importanti agli alunni. L’Istituto industriale Ferraris, si riconferma ancora una volta come una delle migliori scuole della provincia catanese, infatti gli studenti alla fine del loro percorso di studi, sono preparati e professionali. Molti di questi alunni lavorano presso aziende, altamente tecnologiche del polo industriale etneo, e portano avanti una passione, che è il loro lavoro, attorno all’informatica e all’elettronica; giorno dopo giorno, attraverso nuove tecnologie sofisticate, che non hanno nulla da invidiare alle scuole europee, sono la nuova generazione, e l’orgoglio della nostra città. L’ideazione di questi progetti, ne sono la prova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare...