Controllo delle armi del Commissariato Borgo

Nella giornata di ieri, personale del Commissariato Borgo-Ognina he effettuato controlli finalizzati a prevenire e reprimere i reati in materia di armi e munizioni. Particolare rilievo assume il rinvenimento di due pistole, una Brownihg calibro 7,65 e una rivoltella priva di matricola, con 61 cartucce di diverso calibro.
Si evidenzia, che le armi sono state rinvenute all’interno di un’abitazione ubicata in zona Picanello non abitata e appartenente ad una persona deceduta nel febbraio 2018 e, tal riguardo, è stato accertato che dette armi non sono a lui riconducibili né ad altri soggetti.
Probabilmente, ignoti, approfittando del fatto che la casa è disabitata, l’hanno individuata quale luogo di custodia.
Anche gli eredi hanno confermato di sconoscere detta detenzione.
Per questi motivi, i poliziotti hanno eseguito il sequestro penale a carico di ignoti.
Sempre nella medesima giornata, si è proceduto al sequestro di due fucili legalmente detenuti da un uomo il quale tuttavia ha omesso di comunicare il cambio di domicilio delle stesse.
Nella circostanze, l’uomo è stato indagato in stato di libertà per omessa denuncia all’Autorità di P.S. e le armi, con il relativo munizionamento, 47 cartucce, sono state sequestrate penalmente.

 

Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Ti potrebbe anche interessare...

I Samaritani

Annunci

Il lato oscuro di musica e letteratura

Proposte editoriali

Sulle rive del Mare Chazaro

5 Mar di Suzana Glavaš

La linea della fertilità

Tesori nascosti di casa nostra

Il Diritto a portata di mano

Annunci