Anche quest’anno a Catania l’iniziativa “Puliamo il Mondo”

CATANIA – Si tratta della più grande iniziativa di volontariato ambientale, organizzata in Italia da Legambiente con la collaborazione di ANCI e con i patrocini del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e di UPI, il cui scopo è quello di sensibilizzare la cittadinanza al recupero ambientale e creare un rapporto di collaborazione tra cittadini e istituzioni locali.
L’Assessorato all’Ecosistema Urbano d’intesa con l’Assessorato alla Scuola, ha individuato Piazza Federico di Svevia, come luogo in cui si svolgerà la manifestazione, che si terrà il giorno prossimo 20 ottobre, dalle ore 9,30 alle ore 12,30 circa e prevede un’attività di sensibilizzazione della cittadinanza al rispetto dell’ambiente, unitamente all’intervento di pulizia previsto.
A tal fine, quest’anno hanno aderito gli Istituiti Scolastici BATTISTI, DUSMET/DORIA e TEMPESTA, che parteciperanno ciascuno con una rappresentanza di alunni della scuola secondaria di primo grado, i quali, muniti di pettorine o cappellini distintivi e assistiti dagli insegnanti, svolgeranno un’attività di sensibilizzazione della cittadinanza al rispetto e al recupero ambientale, effettuando un intervento di pulizia in Piazza Federico di Svevia e dintorni.
Nella predetta Piazza, sarà allestito un gazebo, a cura del Raggruppamento “Senesi S.p.A. – Eco.Car. S.r.l.”, che, dal 16 maggio scorso, svolge il servizio di igiene urbana nella città di Catania, al fine di sensibilizzare la popolazione sulla tematica della Raccolta Differenziata, con particolare riguardo alla corretta separazione dei rifiuti, anche tramite la distribuzione di materiale informatico.
Chiunque manifesti il desiderio di partecipare all’iniziativa in questione, può contattare la Segreteria dell’Assessorato all’Ecosistema Urbano al numero 095/7422708.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare...